RIOLO E ATENEO INSIEME ALL'ATTACCO DELLA TARGA FLORIO

RIOLO E ATENEO INSIEME ALL'ATTACCO DELLA TARGA FLORIO

L'asso di Cerda portacolori della scuderia palermitana promette spettacolo con la Peugeot 207 S2000


Con un test è scattata l'operazione 97° Targa Florio per la Scuderia Ateneo e Totò Riolo. Dopo i successi passati, il team palermitano e il campione di Cerda saranno di nuovo insieme per portare il più in alto possibile un pacchetto tutto siciliano nella leggendaria corsa di casa, settima prova del Campionato Italiano Rally in programma nel weekend del 29 settembre. Sono tante le novità che per l'edizione 2013 della Targa coinvolgeranno Ateneo e Riolo, che, navigato da un altro siciliano, il palermitano Massimo Alduina, sarà al via della “sua” corsa al volante della fiammante Peugeot 207 Super 2000 curata dalla LB TecnoRally e gommata Pirelli. Sulle strade delle Madonie il già tre volte vincitore della mitica corsa ha svolto un breve test provando la vettura del preparatore di Enna su un percorso appositamente allestito. Il lavoro svolto ha interessato perlopiù una prima presa di confidenza con mezzo e pneumatici. Un lavoro che sarà replicato a giorni subito prima del weekend della Targa Florio, che quest'anno ritrova la Scuderia Ateneo e un immancabile protagonista come Riolo, outsider di lusso insieme agli assi del Tricolore.

Così proprio Totò spiega i dettagli e le motivazioni dell'operazione congiunta: “Un siciliano che ama la Targa non può mancarvi, nonostante la situazione economica ci ha lasciato in bilico fino all'ultimo. Sarà di nuovo un onore essere al via di una competizione mozzafiato da interpretare al meglio, un dovere per un pacchetto tutto siciliano come il nostro. Il parco partenti coinvolge i top team, anche ufficiali, e i piloti più forti e questo fa sì che la Targa sfoggi lo spessore che le è consono. Ciò è fondamentale e con Ateneo proveremo a giocarci un risultato di prestigio con l'obiettivo di divertire i tifosi e la gente. Speriamo che la scelta pneumatici ci permetterà un buon feeling con fondo e auto. Una 207 che, nel complesso, ho trovato molto 'sincera' durante il test.

Continueremo a prepararci bene nei prossimi giorni e poi daremo tutto in gara, dove sarà battaglia. Poi ciò che verrà verrà, di sicuro sarà una bella avventura. Al di là degli aspetti tecnici, per questa opportunità fondamentali sono il supporto del Targa Racing Club e il sostegno dei nostri partner e se siamo qui a sognare è anche grazie a Il Levriero, Maes e Tecam di Termini Imerese, Smmart Post di Palermo, Termoidraulica Montalto di Villabate, Adragna Trasporti di Carini e Hotel del Viale di Agrigento”.

L'antipasto della 97° Targa Florio andrà in scena venerdì 27 settembre con ricognizioni e verifiche. Sabato mattina si disputa lo shakedown lungo un tracciato diverso da quello delle prove speciali da percorrere in configurazione da gara. La cerimonia di partenza è prevista sempre sabato, ma in notturna, alle 22.30 nel cuore di Campofelice di Roccella, quartier generale dell'evento. Domenica 29 settembre semaforo verde per il “tappone” unico a partire dalle 7.30 e a seguire con quattro prove speciali da ripetere tre volte con traguardo finale sempre a Campofelice di Roccella previsto alle 21 dopo 480 chilometri totali, dei quali 150 cronometrati.


2013-09-24 - 13268