Da Zanche per la prima volta all'Ypres Historic Rally

Da Zanche per la prima volta all'Ypres Historic Rally

Il 23-24 giugno il campione vatellinese affronta in Belgio il quarto round del Campionato Europeo al volante della Porsche 911 del team Pentacar sulla quale ritrova il navigatore De Luis: “Prove dove l'esperienza conta molto, sarà un esordio ancora più complesso e quindi dovremo dare il massimo”


Dopo la prima volta al Rally Vltava e in quello delle Asturie, Lucio Da Zanche sarà protagonista di un altro esordio nel cammino del Campionato Europeo Rally auto storiche. Al volante della Porsche 911 RSR color argento gommata Pirelli, il campione di Bormio debutta nel fine settimana all'Ypres Historic Rally, quarto round della serie continentale in Belgio. La stagione 2017 del già campione europeo 2014 e tre volte campione italiano è stata finora brillante e sempre caratterizzata dalla conquista di podi assoluti di tutto rilievo. Ora nel rally belga, dopo l'assenza in terra asturiana, con Da Zanche tornerà in abitacolo l'abituale navigatore Daniele De Luis, che dunque completerà un equipaggio tutto valtellinese, iscritto all'evento nel secondo raggruppamento con la sempre spettacolare GT da rally preparata dal Team Pentacar di Colico, griffata dai colori Sanremo Games con il supporto del patron Maurizio Pagella. Proprio l'imprenditore e pilota ligure, attuale capoclassifica del terzo raggruppamento dell'Europeo, sarà al via dell'Ypres Historic Rally anche lui su Porsche, navigato da Roberto Brea. Completano lo schieramento della squadra, sempre sulle vetture della Casa di Stoccarda, il sanremese Mirko Acconciaioco, con alle note Andrea Demonte, e, nel primo raggruppamento, Antonio “Nello” Parisi con Giuseppe D'Angelo.

Dichiara Da Zanche, già in Belgio per le ricognizioni sul percorso: “Ci aspetta un rally molto impegnativo che scopriremo a mano a mano per la prima volta. I tracciati delle prove sono davvero particolari, caratterizzati da rettilinei e curve strette ad angolo retto dove l'esperienza nel tagliarle è fondamentale. In pratica sarà un esordio ancora più complesso del solito, ma speriamo di raccogliere ugualmente dei risultati positivi e di far valere comunque il nostro potenziale e il buono stato di forma che stiamo dimostrando anche in questa stagione. Con la squadra siamo al completo e

questo è senza dubbio positivo. Di sicuro con il ritrovato De Luis dovremo dare il massimo, ovvero il 110%! Speriamo di poter festeggiare un buon risultato sabato sera”.

Venerdì 23 giugno la partenza è in programma nel tardo pomeriggio a Boezinge, località dove il rally si concluderà alle 21.04 di sabato. Nelle due tappe della competizione, interamente su asfalto, i concorrenti percorreranno 374,23 chilometri complessivi, dei quali 159,22 di tratti cronometrati, suddivisi in 13 prove speciali: quattro venerdì e nove nella seconda tappa sabato.


2017-06-22 - 2741