P.A. RACING PORTA AL TRAGUARDO TUTTE LE 9 VETTURE AL RALLY DI MONZA

P.A. RACING PORTA AL TRAGUARDO TUTTE LE 9 VETTURE AL RALLY DI MONZA


Grande risultato per la PA Racing al Monza Rally Show. La kermesse di fine stagione, che si č svolta sul circuito brianzolo, č stato un impegno di grosso spessore per il team bergamasco. Anche questa volta l’affidabilità delle vetture allestite nella factory di Trescore Balneario ha fatto da padrone. Tutte le vetture equipaggiate con pneumatici Pirelli hanno dato spettacolo in tutte le condizioni climatiche che si sono presentate nei tre giorni di gara.

La concorrenza era qualificata, ma gli alfieri della PA Racing, a cominciare da Alessandro Perico, non hanno temuto i rivali. Gara magistrale di Alessandro Perico e Moreno Morello. I due hanno concluso la gara a ridosso del podio e dietro a piloti professionisti del calibro di Sordo-Rossi-Capello. Per la prima volta al volante di una Citroen DS3 WRC il bergamasco ha trovato subito il feeling con la vettura fornita dalla Citroen.

Paolo Oppizzi, con alle note Diego Reboldi, al debutto sulla Skoda Fabia S.2000 dopo la prima presa di contatto ha fatto subito segnare crono di assoluto rilievo riuscendo ad arrivare anche in semifinale per il Master Show.

Fabrizio Nannini dopo gli ottimi risultati fatti vedere quest’anno al volante della Peugeot 207 S.2000, ha affrontato per la seconda volta le insidie del selettivo percorso disegnato sul circuito di Monza con al suo fianco un navigatore di prima esperienza. Il pilota pistoiese con alle note Massimo Quezel conclude la gara al quattordicesimo posto di classe.

Ritornato a far parte della compagine bergamasca a bordo della Peugeot 207 S.2000 il varesino Beppe Freguglia. Con alla sua destra l’inviato sui campi di gara della Moto GP per Mediaset, Paolo Beltramo, Freguglia conclude con il settimo posto di classe. Risultato che lo porta nel Master Show.

Gara senza sbavature per lo svizzero Axel Rietschin che ha concluso l’evento in ventesima posizione di categoria S.2000. Dopo aver

preso il feeling con la vettura della casa del leone in varie gare del 2013, l’ingegnere informatico, ha migliorato prova dopo prova i suoi riscontri cronometrici. Da segnalare alle note l’esperto siciliano Marco Pollicino.

Esordio in casa PA Racing per l’esperto Davide Caffoni. Dopo aver preso le misure al circuito brianzolo, il forte pilota di Cusio Ossola, ha badato a fare esperienza in una gara atipica e dal sapore particolare. Ad accompagnarlo in questa prima presa di contatto con i rally in pista l’amico Massimo Minazzi. Per loro un diciassettesimo posto di classe S.2000 con la Peugeot 207.

Renzo Grossi e Riccardo Borgogno con la Renault Clio R3 griffata PA Racing portano a termine per la seconda volta la gara brianzola. Ottavo posto di classe R3 per il pilota ligure.

L’imprenditore bergamasco Luigi Savoldi ha portato a termine il suo primo rally al nono posto tra le vetture di classe R3. Navigato dall’esperto Mario Trolese, il gentleman driver ha acquisito esperienza e sensazioni positive che lasciano ben sperare su altre partecipazioni nei rally.

A completare la formazione PA Racing, un noto personaggio televisivo ha onorato con la sua presenza il team PA Racing. Il commentatore della Moto GP Guido Meda al volante della Renault Clio R3 insieme al fratello Pietro ha entusiasmato il numeroso pubblico con la piccola di casa Renault. Bugiardo il risultato finale compromesso da una foratura. Per loro solo un decimo posto di categoria.


2013-11-27 - 7427

Monza Rally Show Meda
P.A. RACING PORTA AL TRAGUARDO TUTTE LE 9 VETTURE AL RALLY DI MONZA
Monza Rally Show Rietshin
P.A. RACING PORTA AL TRAGUARDO TUTTE LE 9 VETTURE AL RALLY DI MONZA
Monza Rally Show Meda
Monza Rally Show Meda
Monza Rally Show Meda
Monza Rally Show Meda