Fia Formula 2 Test collettivi a Barcellona

Fia Formula 2 Test collettivi a Barcellona


Non è trascorsa nemmeno una settimana dall’annuncio, in occasione del World Motor Sport Council dello scorso nove marzo, della creazione del FIA Formula 2 Championship che già le vetture della categoria sono impegnate nella prima impegnativa sessione di test ufficiali. Sul circuito di Montmelò, ubicato alle porte di Barcellona, dal tredici al quindici marzo il Team Trident scenderà nuovamente in pista in preparazione della nuova stagione, che scatterà a metà aprile sul tracciato di Sakhir in Bahrain.

Accanto al ventitreenne pilota malese Nabil Jeffri, annunciato come prima guida, ci sarà il driver spagnolo Sergio Canamasas. Il ventottenne catalano conosce molto bene il Team Trident, avendo disputato con la squadra italiana la stagione 2014 della GP2 Series.

L’obiettivo primario in questa sessione di test per il Team Trident è di mettere alla prova alcune soluzioni studiate dallo staff tecnico nel periodo invernale e di svolgere accuratamente i piani di lavoro schedulati per consentire ai piloti di farsi trovare ben preparati all’esordio stagionale. I motori si accenderanno dopo una lunga pausa, iniziata alla fine dello scorso mese di novembre, quando la categoria svolse una sessione di test ufficiali sul tracciato di Yas Marina.

Giacomo Ricci – Team Manager

"Abbiamo svolto una impressionante mole di lavoro durante la pausa invernale. I tre giorni di test su un tracciato molto tecnico come quello di Montmelò saranno molto utili per valutare alcune nuove soluzioni tecniche che abbiamo individuato nelle scorse settimane. In aggiunta, questi test costituiranno il primo passo per porre, insieme ai nostri piloti, le basi per una stagione di successo. Abbiamo già avuto l’opportunità di lavorare insieme a Nabil Jeffri in occasione dei post season tests di Abu Dhabi, rimanendo molto impressionati dalla sua capacità di adattamento alla nostra vettura. Contiamo,

inoltre, sull’esperienza e sull’indiscutibile professionalità di Sergio Canamasas per iniziare con i migliori presupposti la nuova stagione”.


2017-03-13 - 9033