VdeV circuito di Barcellona

VdeV circuito di Barcellona


La piastra GTV1 sembra grande e le contendenti per la vittoria sono molti. La squadra, tuttavia, Visiom giustificare la sua No. 1 mettendo la sua Ferrari 488 GT3 nella prima posizione della prima sessione, il trio Pagny / Perrier / Bouvet battendo uno dei nuovi arrivati ​​del pianoro, GT3 Lamborghini Huracan 46 AB Auto Sport di Teneketzian / de Narda. E poi trova la Renault RS 01 V 11 V / AB Auto Sport Van de Vyver / Thybaud / Jousse che poi rimanere imbattuto per il resto della giornata. Si anticipa primo in FP2 sia in italiano, nello stesso ordine, prima con RMC Sport garage non è dimostrato dal sollevamento della Ferrari 458 GT3 44, per mano di Mouez / alloggi / Andlauer, secondo nella sessione notte. In esso, è di nuovo la Lamborghini AB Sport Auto completa la Top-3. Sul lato della GTV2, Porsche Alméras domina il suo soggetto con la sua Porsche 997 GT3 Cup S affidato a Martinet / Tremblay / Palette.

LMP / PFV: La stessa incertezza

Se il lato del PFV, la Ginetta sembrano eserciti a spazzare il consiglio, il consiglio di LM P3, domande rimangono. La Ligier JSP3 sono ben rappresentati nei numeri, ma la Norma M30 DB Autosport (Foubert / Wolff / Maulini) per il suo grande debutto europeo, si alza e mostra che prenderà su di esso. Nel frattempo, la categoria rimane la prerogativa di creare Onroak domina la FP1 attraverso N'Race (Fontaine / Decultot / Perroy) prima Duqueine Ingegneria metterà tutti d'accordo fino ad oggi con n 8 Borga / Enqvist e notte con il n ° 9 Duqueine / Droux / Panciatici. In PFV infine Simpson Motorsport e Pegasus Racing - nuovo arrivato nel giro del marchio britannico - condividere il miglior giro, la # 52 Robertson / Fielding / bianco di prendere due volte un ruolo guida nella FP1 e 3, n 57 Simpson / Muston / Sanders dopo FP2. Un punto culminante, tuttavia, il bel 3 ° posto di 01 Renault RS Trophy No. 28 R-Ace GP Perrodo / Vaxivière nella seconda sessione.

6 Ore Endurance

Proto V V: TFT inizia forte, CD Sport in agguato

Il campione in carica con l'equipaggio della sua Norma M20 FC 2 affidato a Vilarino / Ferte / Illiano, la stalla TFT inizia sui coprimozzi. Se il vincitore trio nel 2016 ha ricordato i bei ricordi di tutti domina la terza sessione, è alla loro compagni di squadra capillare / Creed / Melnikov, associata sul numero 8, ha avuto l'onore di aprire contatori della stagione, prima di concludere in 2 ° posizione. Un team due doppie di Gers, CD Sport chiederà spoilsport mettendo il n ° 31 della Norma Cochet / Kirchdoerffer / Faure come capo delle prove libere 2, con il bonus il miglior tempo della categoria Prestige (come in tutto il giorno), confermando le disposizioni della struttura bella e Degrémont Claude Laurent Cazenave. Al n ° 30, l'equipaggio Bole Besançon / Scheier / Taittinger invita infatti nelle prime tre sessioni di 2 e 3 (2 e e 3 e ) Palmyr squadra mettendo Norma No. 40 Mondolot / Zollinger / Thuner 3 e posizione del primo. Nella Top-5, infine, hanno anche issato RC Formula (L. e A. Robert / Perroy, n ° 66), DB Autosport (Delafosse / Vaucher / Accary, n ° 22) e Graff (Marroc / Trouillet / Fort No. 9).

Sfida Funyo V de V: Duel of Champions

Vincitore del Challenge Funyo 2012, Nicolas Cannard è quest'anno torna nella serie a bordo della SP05 # 20 di HMC Racing e si apre immediatamente le ostilità battendo il pacco di 35 auto. In primo luogo, che il proto AGR Blu Mercury 11 Jean Quelet 2014 campione della specialità, che replica nella seconda sessione muovendo fino alla cima della gerarchia, con la chiave per il miglior tempo della giornata in 1'52 '' 389. Un miglioramento di quasi un secondo rispetto al riferimento fatto al mattino dal suo rivale che ha fatto questa volta cade a sua 0''5. A conferma del suo 2016 prestazioni, Arlan Boulain (AGR Blu Mercury n ° 32) completano due volte tra i primi tre, prima davanti ai suoi compagni di squadra Christophe

Girardot (n ° 55) e Eric Tessier (n ° 44) e poi a Xavier cugino (HMC corsa n ° 6) e Tessier. Nel clan di F5, Renaud Malinconi (Totale Nube n ° 81) dice che nelle prime ore del giorno e soprattutto Seille Patrick (AGR Blu Mercury 21) che termina alla fine all'avanguardia davanti ad Alessandro Barbiat (Fundriver No. 33) . Christian Camboulive (HMC corsa n ° 22), Jennifer Michel (AGR Blu Mercury 39) e Olivier Rattle (AGR Blu Mercury No 69), infine, riescono a invitare nella Top-5.

Monoposto Sfida V de V: Una gerarchia sta già prendendo forma

Mattina o pomeriggio, qualunque siano le condizioni della pista, Gilles Heriau (Formula Motorsport) sta diventando il driver dominante di questa prima giornata. Guidare una Formula Renault 2.0 ha colpito il 37, il bretone definisce lo standard della giornata in 1'45''942 e, per due volte, in vista della Svizzera Moritz Müller-Crepon (Heuri Rennwagen) di esattamente 0 '' 272. I primi quattro rimane anche identiche in entrambe le sessioni, e Pietro Peccenini (TS Corsica), campione Gentleman, raggiunge un vero e proprio spettacolo, interferendo nella top 3, prima di Erwin Creed (Formula Motorsport) e " Lebreton "(Formula Motorsport) nelle prime ore del giorno, poi Hörr Laurents (Dutt Motorsport). All'interno di questo altopiano che soddisfi ancora quasi 25 vetture, Nicolas Melin (Formula Motorsport), Arnaud Choquet (mostro Racing), Simone Mirguet (RC Formula) e Alexis carmelitani (Lamo Car Racing) assaggiato ciascuno in 10 Top-, mentre Mathieu Mopar (mostro Racing) ha dominato il campionato B.


2017-03-18 - 13002

vdev Barcellona Monoposto
VdeV circuito di Barcellona