Domenica Cubeda Re della 1600 alla 55° Coppa Monti Iblei

Domenica Cubeda Re della 1600 alla 55° Coppa Monti Iblei


Nuova affermazione in classe 1600 per Domenica Cubeda alla 55° Coppa Monti Iblei, settima prova del TIVM Sud disputata ieri a Chiaramonte Gulfi. Il veloce driver etneo, che aveva già vinto la classifica generale 2012 della coppa di classe nel gruppo dei prototipi E2/B, si era presentato al via della cronoscalata ragusana senza assilli e al volante dell'agile Radical SR4 by Autosport Sorrento ha concluso la stagione con l'ennesimo risultato positivo. Nonostante la prestazione dell'alfiere della Cubeda Corse sia stata condizionata nella prima salita dall'aver trovato del filler utilizzato per assorbire dell'olio lasciato da un altro concorrente, il forte pilota catanese ha perfino lottato per le posizioni di vertice della classifica assoluta. Il crono totale fatto registrare da Cubeda lungo i 5350 metri (da percorrere due volte) del tracciato siciliano, e che quindi per lui era comunque gara di casa, è stato di 5'18”91 (gara-1: 2'38”90; gara-2: 2'40”01), tempo che gli ha permesso di concludere addirittura al sesto posto assoluto preceduto soltanto da vetture con motorizzazioni ben più potenti, sia 2000 che 3000.

“Peccato per quell'olio - ha dichiarato Domenico a fine manifestazione -, in quel punto ho lasciato almeno un paio di secondi, ma fa parte delle corse. L'importante è esserci confermati alla grande in classe 1600 dimostrando di poter lottare anche per la top-five nonostante il debito di cavalli. Quest'anno ci siamo riusciti spesso e non solo nel Trofeo, ma anche nel Campionato Italiano. Essermi confermato al top di classe per tutta la stagione è l'obiettivo che ci eravamo prefissati e aver chiuso il 2012 con una bella prova davanti all'appassionato pubblico siciliano è una soddisfazione. L'appuntamento è ora per il prossimo anno. Inizia la programmazione: lavoreremo sodo per tutto l'inverno per presentarci al meglio alle prossime sfide.”


2012-10-22 - 1025