L’Auto GP all’assalto di Budapest

L’Auto GP all’assalto di Budapest


1 SUPER NOVA INTERNATIONAL GBR Markus Pommer DEU
2 SUPER NOVA INTERNATIONAL GBR Vittorio Ghirelli ITA
4 VIRTUOSI UK GBR Andrea Roda ITA
11 VIRTUOSI UK GBR Sam Dejonghe BEL
7 IBIZA RACING ESP Giuseppe Cipriani ITA
8 ZELE RACING AUT TBC
9 ZELE RACING AUT Tamas Pal Kiss HUN
16 Euronova Racing ITA Kimiya Sato JPN
20 IBIZA RACING ESP TBC
28 Eurotech engineering ITA Kevin Giovesi ITA
69 Eurotech engineering ITA Loris Spinelli ITA
71 MLR 71 by Euronova ITA Michele La Rosa ITA
88 SUPER NOVA INTERNATIONAL GBR Michela Cerruti ITA


Uno spettacolo di straordinaria bellezza. Non ci sono altre parole per descrivere la città di Budapest, una delle capitali europee che più ha da raccontare come storia e cultura tra i paesi dell’Est Europa. Per la parata tenutasi in occasione del 1 maggio anche l’Auto GP ha potuto prendere parte alla storia della città, andando a schierare tre vetture al fianco della Formula 1, del DTM e di altri pirotecnici spettacoli motoristici organizzati dalla Red Bull che ha promosso l’evento. Oltre a Daniel Ricciardo,David Coulthard, Timo Glock, Sebastien Loeb, Yvan Mueller, Tiago Monteiro e Norbert Michelisz un altro degli idoli locali ha potuto toccare con mano l’affetto dei propri tifosi, vale a dire Tamas Pal Kiss. Reduce dalla sua prima vittoria in Auto GP a Le Castellet, il talento ungherese ha festeggiato così il suo primo anno nella serie organizzata da Enzo Coloni, campionato che continua a formare in maniera costruttiva ma con un budget contenuto i piloti che si affermano sempre più spesso nel mondo del motorsport come professionisti. Oltre a Tamas, sono scese in pista le due monoposto del team campione in carica Super Nova, Michela Cerruti e Markus Pommer. Per la pilota italiana si è trattata della prima presa di contatto una dimostrazione cittadina alla guida di una monoposto con 550 cavalli, mentre il tedesco ha potuto anche avere modo di salutare numerosi connazionali qui in vacanza che sono

accorsi numerosi al richiamo dei motori

Ritorna invece, per quanto riguarda l’attività agonistica in pista, alla guida della terza monoposto di Super Nova il campione della stagione 2013 Vittorio Ghirelli. L’italiano proprio a Budapest lo scorso anno conquistò la prima pole position dell’anno, che lo vide poi ottenere a Brno il suo primo titolo in carriera. Si riproporrà quindi il duello con Kimiya Sato (Euronova) leader di campionato attuale con 68 punti, seguito da Pommer e Pal Kiss. Dopo la vittoria al Paul Ricard, Kevin Giovesi (Eurotech) è stato sino ad ora l’unico pilota a partire dalla pole position nella stagione 2014 dell’Auto GP e cercherà di mantenere questo primato anche all’Hungaroring.

Le due sessioni di prove libere si disputeranno venerdì alle 11:00 ed alle 14:00, mentre la qualifica scatterà alle 17:00. Gara-1 vedrà lo spegnimento dei semafori alle 11:10 di sabato, mentre gara-2 andrà in scena domenica alle 12:15, rispettivamente di 23 e 19 giri. Entrambe le corse saranno trasmesse su Eurosport.


2014-05-02 - 4151