Liburna Terra apre le iscrizioni

Liburna Terra  apre le iscrizioni


Si sta avvicinando la data della disputa della nona edizione del Liburna Terra che tra pochi giorni coinvolgerà Volterra e i territori limitrofi tra cui Peccioli e che sarà il primo dei sei appuntamenti stagionali del neonato Campionato Italiano Rally Terra oltre che finale del Challenge Raceday Acisport Terra 2016/2017 oltre che essere importante appuntamento del Campionato Regionale Acisport, e del nuovo Challenge RS. Nei giorni scorsi è stato effettuato il collaudo del percorso dalle autorità preposte che hanno confermato il format della scorsa edizione che ha avuto ampi consensi sia dei partecipanti che degli appassionati apprezzando la già conosciuta e eccezionale prova di Ulignano e la prova di Serraspina che ha riscosso ampi consensi nella scorsa edizione dove era inedita facendosi apprezzare per le sue caratteristiche tecniche. La gara entrerà nel vivo giovedì 6 aprile e fino a sabato 8 aprile coinvolgerà principalmente due comuni: Volterra e Peccioli che diventeranno la terra degli appassionati che ogni anno affollano i luoghi oramai storici degli amanti del fondo sterrato. Formalmente la manifestazione avrà inizio giovedì 6 aprile con la prima parte delle verifiche pre gara delle vetture e dei conduttori a cui seguirà la seconda parte delle verifiche venerdì 7, in questa giornata sono previste anche le ricognizioni del percorso e la cerimonia di partenza nella serata. Coreografia eccezionale per la cerimonia di partenza sarà Piazza dei Priori di Volterra dove sfileranno tutti gli equipaggi e da dove prenderà il via la prima vettura alle ore 19.20 a cui seguiranno ad un minuto l’uno dall’altro tutti gli equipaggi. La gara vera e propria si svolgerà quindi sabato 8 aprile con l’effettuazione della prima prova speciale, la confermata Serraspina di Km. 5,62 seguita dalla classica Ulignano invece di Km. 13,08, i due tratti saranno ripetuti tre volte ed ogni volta

saranno intervallati da un Parco Assistenza e da un Riordino situato nel comune di Peccioli zona Incubatore delle Imprese. L’arrivo invece è previsto a Volterra sempre in Piazza dei Priori alle ore 18.25 dove è anche prevista la premiazione sul Palco. Una manifestazione quella del Liburna Terra che ha fatto il salto inserendosi come una delle novità del neonato Campionato Italiano Rally Terra, una titolarità che ha così premiato il lavoro della Scuderia Livorno Rally annoverandola tra le sei manifestazioni titolate sulle strade bianche d’Italia. “Siamo molto contenti di aver ottenuto la titolarità del C.I.R.T. (Campionato Italiano Rally Terra) dalla nostra federazione oltre che aver consolidato come finale della serie Challenge RaceDay Terra.” Afferma Laura Lombardi vero riferimento dell’Organizzazione e prosegue: ”Ci ha fatto piacere l’essere riusciti a coinvolgere e a sensibilizzare i comuni interessati come Volterra e Peccioli. Volterra in evidenza e fulcro della gara e Peccioli per permetterci di utilizzare un’area funzionale e vasta come quella dell’Incubatore delle Imprese. E’ prevista la presenza di migliaia di persone che, come ogni anno, seguiranno la manifestazione e sarà così possibile unire sport alla cultura e alla storia di questo angolo prezioso della Toscana. Promozione e visibilità andranno così a braccetto con la nostra manifestazione.” Lo scorso anno fù lo svizzero Della Casa ad aggiudicarsi la gara installandosi in testa alla gara fin dalla seconda prova speciale con la usuale Citroen C4 WRC davanti al rientrante Bettega-Cargnellutti invece con la Peugeot 207 Super2000; terzo gradino per Dalmazzini-Ciucci su analoga vettura. Successo di iscritti nell’edizione passata con oltre centoventi equipaggi presenti e dalle prime anticipazioni tra i presenti anche il giovanissimo boliviano Marco Bulacia sedicenne che, dopo aver gareggiato con la Toyota Corolla WRC, si cimenterà al

Liburna Terra con una Ford Fiesta R5.


2017-04-01 - 10251

Liburna Terra
Liburna Terra  apre le iscrizioni
della casa citroen C4WRC Liburna Terra
Liburna Terra  apre le iscrizioni

Liburna Terra