Toyota in vetta alla classifica dei test WC a Monza

Toyota in vetta alla classifica dei test WC a Monza

I primi tre dei cinque sessioni di test ha avuto luogo presso Autodromo Nazionale di Monza il Sabato per Il Prologo, l'evento ufficiale di pre-stagione per il Campionato Mondiale FIA Endurance 2017. La terza sessione, la notte è stata dichiarata bagnata e alcuni dei 27 partecipanti ha scelto di correre


Campione del Mondo Endurance pilota campione Neel Jani il miglior tempo nel n ° 1 Porsche 919 Hybrid nella sessione del mattino. miglior giro di Jani, un 1m32.068s, è stato 0,158 secondi più veloce di Anthony Davidson nel numero 8 Toyota TS050 HYBRID.

Il tempo era anche 0,381 secondi più veloce del giro più veloce stabilito da Stephane Sarrazin durante l'ultimo evento ACO-sanzionato a Monza nel 2008. La No.7 Toyota guidata da Mike Conway è terzo, poi il No.2 Porsche di Brendon Hartley. 0,548 secondi separano le prime quattro.

Toyota gestito 111 giri, attraverso le 2 auto, più di Porsche 5. ByKolles non aver corso la sessione come era ancora in fase di preparazione dopo il ritardo nella consegna di alcune parti. Vaillante Rebellion ha cominciato la vita in LMP2 con primi e secondi tempi più rapidi, come ha portato Bruno Senna Mathias Beche. Roman Rusinov è stato il terzo più veloce nella TDS-operated G-Drive ORECA 07-Gibson.

Michael Christensen impostare il tempo più veloce in GTE Pro sulla prima uscita ufficiale per la nuova Porsche 911 RSR in Europa; Christensen gestito un 1m47.379s a battere le due Ford GT di Andy Priaulx (No.67) e Stefan Mücke (No.66).

Il tempo è stato fissato a metà uno stint di 50 giri, il più completato da chiunque nella classe. Il No.51 Ferrari 488 GTE ha completato solo sei giri, ma era più veloce di entrambe Aston Martin Vantage GTE. Nella classe LMGTE Am, Porsche è stata la prima e la seconda come Ben Barker nel No.86 Golfo di corsa 911 RSR sorpassato nuovo arrivato Matteo Cairoli nel No.77 Dempsey-Proton da corsa Porsche. Miguel Molina è stato il terzo più veloce nello Spirito No.54 di corsa Ferrari 488 GTE.

Toyota avanti dopo due sessioni; Porsche piombo LMGTE

Mike Conway impostare il tempo più veloce per Toyota Gazoo Racing nella sessione del pomeriggio, in quanto entrambi TS050 ibridi battere il tempo impostato in

precedenza nel corso della giornata da parte di Porsche Neel Jani.

Conway cronometrato un 1m31.332s nella HYBRID No.7 TS050, che era 0.736 secondi più veloce di Jani è riuscito durante la sessione del mattino. Il tempo lo ha messo 0.730 secondi di vantaggio su compagno di squadra Kazuki Nakajima nel No.8 Toyota.

I due Porsche iscritte al terzo e quarto miglior tempo, con Brendon Hartley nel No.2 919 Hybrid davanti a André Lotterer in macchina No.1 che era 0,814 secondi dal punto di riferimento di Kobayashi. ByKolles era di nuovo assente e non ha registrato giri, per la delusione dei tifosi appassionati di Robert Kubica.

Campione in carica LMP2 Gustavo Menezes portato avanti da dove aveva lasciato la scorsa stagione dai cima alla classifica del No.36 Signatech Alpine A470-Gibson. L'americano è stato appena 0,065 secondi più veloce di Vitaly Petrov nel ORECA No.24 CEFC Manor TRS Racing.

John Martin, che ha vinto per quattro volte nella classe LMP2 nella sua ultima stagione WEC nel 2013, è stato terzo al suo ritorno con il G-Drive Racing. L'australiano non dispone di un sedile da titolare confermato, ma potrebbe fare la sua apparizione alla 6 Ore del Nürburgring nel corso dell'anno.

Per la seconda sessione consecutiva, il No.92 Porsche era più veloce in LMGTE Pro, anche se la sessione non è stata senza incidenti per Kevin Estre. Il francese impostare il tempo di riferimento nella fase iniziale, prima di un momento fuori pista alla chicane Ascari richiesto brevemente una bandiera rossa. Ha recuperato ai box e la vettura avrebbe completato un totale di 43 giri.

Ford è stato ancora una volta i concorrenti più stretti di Porsche, con l'auto No.66 guidata da Olivier Pla appena 0,103 secondi dietro. Frédéric Makowiecki era terzo nella No.91 Porsche e Alessandro Pier Guidi quarta nella migliore delle Ferrari.

Miguel Molina ha completato i suoi primi giri in No.71 Ferrari

correrà a Le Mans con Davide Rigon e Sam Bird. Lo spagnolo ha guidato anche lo Spirito No.54 di gara Ferrari in GTE Am e gestito un termine entro il mezzo secondo di Ben Barker, che è stato ancora una volta l'uomo da battere. Golfo corsa 911 RSR migliorato di oltre tre decimi di questa mattina per battere Matteo Cairoli nel No. 77 Dempsey-Proton corsa Porsche.

Note sessione notturna:

Con la pioggia incombente, le squadre ibrido LMP1 hanno colto l'opportunità di uscire con le slick proprio all'inizio della sessione. Neel Jani il miglior tempo nella # 1 Porsche 919 Hybrid, 1,57 secondi davanti al compagno di squadra Earl Bamber.

Tuttavia, la pioggia significava volte non hanno migliorato al di là dei primi minuti della sessione e ha assicurato il tempo di Mike Conway dal pomeriggio si ergeva come il più veloce della giornata. Il ByKolles ENSO CLM P1 / 01 - Nismo ha completato sei giri, ma è stato costretto ai box dopo aver perso una parte dell'ala posteriore.

 


2017-04-03 - 6933