GP2 Series e GP3 Monza Trident

GP2 Series e GP3 Monza Trident

Sull’impegnativo tracciato di Spa-Francorchamps i portacolori del Team Trident sono stati assoluti mattatori. La piazza d’onore colta da Luca Ghiotto e Antonio Fuoco rappresentano la miglior premessa per un incandescente round sulla pista di casa


Prosegue senza sosta il calendario della GP2 e GP3 Series, i cui protagonisti hanno appena lasciato il paddock del tracciato immerso nella foresta della Ardenne per dirigersi verso il Parco di Monza, che già il prossimo fine settimana li vedrà nuovamente sfrecciare su una delle piste più attese e affascinanti della stagione. Il passaggio da Spa a Monza rappresenta, con ogni probabilità il punto più alto del calendario, che fa tappa su due tracciati storici, tra i più amati dal pubblico. Le premesse di vedere gli alfieri del Team Trident tra i grandi protagonisti ci sono tutte. Luca Ghiotto, gara dopo gara, si sta imponendo come uno dei migliori interpreti della GP2 Series. I podi colti a ripetizione a Silverstone, Hockenheim e Spa ci consegnano il ventiduenne veneto motivatissimo e alla ricerca del primo successo assoluto della stagione. Il rookie di Arzignano ha dato prova di grande maturità nella Sprint Race sulle Ardenne, riuscendo nella a gestire al meglio il degrado degli pneumatici e guadagnarsi il gradino più basso del podio. Un risultato dal quale partire in Brianza, sin dalla qualifiche. “A Spa abbiamo dato il massimo, ottenendo l’ennesimo podio. Ora sono alla ricerca del mio primo successo nella categoria davanti al pubblico di casa. ” ha raccontato Luca Ghiotto, cha avrà al suo fianco il ventenne driver indonesiano Philo Armand, che proseguirà a Monza il suo percorso di crescita. Occhi puntati anche sulla GP3 Series, dove Antonio Fuoco ha nel mirino il leader della graduatoria generale Charles Leclerc. Il distacco dal monegasco è di quelli che si possono colmare in un solo round, ed il ventenne calabrese, che in Belgio ha artigliato la seconda piazza nella graduatoria generale, ha tutte le motivazioni per dare il meglio davanti ai suoi tifosi, che saranno ancora più numerosi nella corsa lombarda. Giuliano Alesi, che sulle Ardenne ha colto i primi punti della stagione, ha il potenziale giusto per ripetersi

e compiere un altro passo avanti nella sua conoscenza della categoria. Anche Sandy Stuvik e Artur Janosz, che stanno progredendo di gara in gara e lavorando molto bene con lo staff tecnico, hanno le carte in regola per togliersi delle belle soddisfazioni nel Tempio della Velocità. Per la GP2 l’attività in pista seguirà il consueto programma, che prenderà il via venerdì alle 12:00 con i 45 minuti di prove libere a cui farà seguito la sessione di qualifiche prevista alle ore 15.55. Sabato sarà la volta di gara-1 (partenza alle 15:40), mentre la seconda corsa è in programma domenica alle 10:25.
Il team GP3 accenderà invece i motori nel tardo pomeriggio di venerdì, con le prove libere in programma alle ore 17:50. L’intensa giornata di sabato vedrà invece il turno di qualificazione alle ore 9:45 a cui seguirà la Feature Race alle 17:15. La corsa che concluderà la trasferta ungherese scatterà domenica alle 09:15. Come di consueto tutta l’attività in pista sarà seguita in diretta da SkySportF1.


2016-09-01 - 1996

Gp2 Monza

Gp3 Monza
Gp2 Trident
Gp3 Trident