CUBEDA E CORONA ALLA “PRIMA” NELL'EUROPEO AD ASCOLI

CUBEDA E CORONA ALLA “PRIMA” NELL'EUROPEO AD ASCOLI

Dopo il trofeo scuderie conquistato a Cellara, le due punte catanesi della Cubeda Corse tornano in CIVM alla Coppa Teodori, valida anche per la massima serie continentale, al volante dell'Osella PA2000 e della PA21/S Honda


Un esordio di lusso attende Domenico Cubeda e Giuseppe Corona il prossimo weekend ad Ascoli. Le due punte catanesi della Cubeda Corse, reduci insieme a Ferragina dalla splendida conquista dela Coppa Scuderie in Calabria, a Cellara, per i colori del team etneo, faranno il loro debutto assoluto nel Campionato Europeo della Montagna alla 53^ Coppa Paolino Teodori, in programma appunto nella città marchigiana dal 27 al 29 giugno. Per entrambi i driver siciliani si tratta anche del rientro nel Campionato e nel Trofeo Italiano Velocità Montagna (Ascoli ospita infatti anche le titolazioni CIVM e TIVM).

Dopo la splendida performance proprio in TIVM a Cellara, nell'esordio internazionale alla Coppa Teodori, che significa pure una ancor maggiore e competitiva concorrenza da affrontare, Cubeda andrà a caccia di conferme ai massimi livelli al volante dell'Osella PA2000 Honda di gruppo E2/B sviluppata in collaborazione con il patron Enzo Osella e preparata dalla Paco74 e dalla LRM. Per il veloce pilota catanese, campione siciliano in carica, si annuncia un weekend molto impegnativo fin dalle prove ufficiali di sabato, cruciali per curare ogni aspetto su tracciato, da testare per la prima volta, e biposto, sulla quale ha comunque già dimostrato di saper lottare ai livelli top conquistando quattro vittorie assolute, anche tricolori. E proprio in CIVM per lui crescono le aspettative.

Sarà invece soltanto alla sua quarta apparizione su un prototipo di gruppo CN il giovane Corona. Anche per lui esordio assoluto internazionale e sul tecnico percorso piceno, tutti fattori che aumentano il coefficiente di difficoltà della prova europea e tricolore. Il pilota etneo, però, ha già dimostrato di imparare in fretta e proprio nell'ultima cronoscalata di Cellara ha colto il suo primo successo di categoria con l'Osella PA21/S Honda da 2000cc

sempre curata dalla Paco74 dei fratelli Nolè. Anche ad Ascoli per lui sarà fondamentale macinare chilometri e fare esperienza, magari riuscendo a conquistare punti importanti per la graduatoria del TIVM Sud, motivazione in più che può valere pure per quanto riguarda Cubeda.

Dopo le verifiche sportive e tecniche del venerdì, sul tracciato marchigiano di 5031 metri sabato 28 giugno le due salite di prove ufficiali si disputano a partire dalle 10.30. Domenica 29 giugno via di gara-1 alle 9.30 con gara-2 a seguire.


2014-06-26 - 443