MAGLIONA AGGANCIA LA VETTA TRICOLORE AD ASCOLI

MAGLIONA AGGANCIA LA VETTA TRICOLORE AD ASCOLI

Nella prova valida per CIVM ed Europeo il campione in carica prototipi CN e l'Osella-Honda nei colori CST Sport colgono il successo agevolati anche dagli eventi: “Primeggiare quando i rivali si fermano non è il massimo. A volte la fortuna aiuta e dobbiamo prendere quello che viene, però spero che nei prossimi appuntamenti il duello per il titolo prosegua senza problemi per nessuno”


Omar Magliona coglie una vittoria di gruppo CN fondamentale in ottica Tricolore ad Ascoli nella selettiva 53^ Coppa Paolino Teodori, sesta prova del CIVM e settima del Campionato Europeo della Montagna, la massima serie della specialità. Su un tracciato in cui la fortuna non gli ha mai particolarmente sorriso, questa volta il campione italiano prototipi in carica è riuscito a concludere con il secondo posto in gara-1 e la decisiva vittoria, agevolata dagli eventi che hanno messo fuori gioco i rivali, in gara-2 sull'Osella PA21 Evo Honda da 2000cc curata dal Team Faggioli e gommata Marangoni. Con il bottino di punti conquistato l'alfiere della scuderia siciliana CST Sport ha agganciato la vetta tricolore della classifica della categoria. Il crono totale fatto segnare dal forte driver sardo lungo i 5031 metri del tracciato marchigiano, coperto due volte, è stato di 4'49”786 (gara-1: 2'23”589; gara-2: 2'26”197). Oltre alla vittoria tra i prototipi CN, gli è valso il decimo posto assoluto in una competizione con numerosi protagonisti dell'Europeo.

“Abbiamo lavorato per tutto il weekend ma in generale non eravamo al 100% - dichiara Magliona -; ci abbiamo provato in gara-1, dove siamo stati secondi per appena 6 decimi, e poi in gara-2, dove questa volta il fato ci ha dato una mano quando Iaquinta si è girato. Vincere la Coppa Teodori così non è il massimo, ma, che siano momenti positivi o negativi, nello sport dobbiamo prendere quello che viene. Faccio un in bocca al lupo al mio avversario più diretto sperando che nei prossimi appuntamenti il duello per il titolo italiano prosegua senza problemi per nessuno.”


2014-06-30 - 8187