Cubeda Corse

CUBEDA CORSE IN SILA DOPO LA SUPER TRIPLETTA

CUBEDA CORSE IN SILA DOPO LA SUPER TRIPLETTA

Reduce dalla trionfale Morano, il team catanese va a caccia di conferme nella prova calabrese del TIVM Sud con Domenico Cubeda su Osella PA2000 Honda e Francesco Ferragina su Elia Avrio. Domenica alle 10 la gara


Sale l'attesa in casa Cubeda Corse per il secondo weekend di gara consecutivo. Dopo la trionfale tripletta di domenica scorsa a Morano con Cubeda-Corona-Ferragina, la scuderia catanese ritorna nel TIVM Sud alla 36^ Coppa Sila, sempre in Calabria, con due dei tre spettacolari protagonisti della scorsa prova: Domenico Cubeda e Francesco Ferragina. Reduce dallo strepitoso successo assoluto moranese, Cubeda ritrova subito il volante dell'Osella PA2000 Honda. Con la biposto curata da Paco74 e LRM il feeling è ormai pressoché perfetto, come dimostrano ampiamente i risultati degli ultimi 12 mesi. Proprio nel luglio 2013, infatti, Domenico debuttò, e anche in quel caso con una vittoria a Morano, sull'ammirata sport-prototipo sviluppata in collaborazione con Enzo Osella. Nella gara cosentina di domenica 13 luglio, con start previsto alle ore 10, ora il veloce driver catanese e campione siciliano in carica punta a una nuova convincente performance con l'obiettivo di conquistare quanti più punti possibile per il campionato, dove la concorrenza si annuncia sempre più competitiva e agguerrita. Con la stessa voglia di fare un passo avanti nelle classifiche del TIVM Sud, in Sila si presenta un sempre efficace Francesco Ferragina, capace di salire sul podio assoluto di Morano con l'agile Elia Avrio ST10 Evo di classe 1300, biposto confermatissima anche per domenica prossima in una delle numerose gare che il calabrese disputa nelle sua regione durante la stagione.

Tornando allo scorso weekend, davvero da incorniciare, oltre alla tripletta Cubeda Corse ha potuto esaltarsi per l'ottima prestazione del giovane catanese Daniele Portale, che, all'esordio sul tracciato di Morano, tra le minicar si è aggiudicato la classe del Sicily Challenge al volante della Fiat 126. Sfortuna, invece, per Giuseppe Aragona, che si è dovuto arrendere a un guasto al motore della sua Peugeot 106: dopo 40

gare perfette e una lunga scia di successi nella classe 1600 del gruppo E1 sia nel Campionato Italiano sia nel Trofeo, è un fattore con il quale si può fare i conti. Al di là di Morano, inoltre, buone notizie in casa Cubeda Corse sono arrivate dalla Sicilia: allo slalom di Castelbuono, infatti, Domenico Polizzi e la sua Elia Avrio hanno ottenuto uno strepitoso podio grazie al terzo posto assoluto, impreziosito dalla vittoria di classe 1300. Infine, a Racalmuto, bel secondo posto in pista per Pippo Marino e positiva prova di Nino Longo, entrambi su Fiat 500.


2014-07-10 - 12042