Torna veloce Pedro, Montini non demorde

Torna veloce Pedro, Montini non demorde

Il bresciano con la Lancia Rally 037 s'aggiudica la ottava piesse, staccando di un secondo il concittadino con la Porsche 911. Superti si riprende e s'avvicina a Corbellini, il comasco č sempre terzo


Riprende il passo vincente Pedro. Il bresciano s'aggiudica il miglior tempo nel terzo passaggio sulla Pellegrino, dove il giovane Montini lo segue con un solo secondo di ritardo, ma con la Porsche resta al secondo posto nella generale a 30".

Terzo in prova č Superti, terzo bresciano al vertice della classifica di prova, che con la Porsche 911 sc riduce di quindici secondi lo svantaggio da Corbellini. Il lariano č terzo assoluto con la Porsche 911 Rsr, e fatica a contenere il ritorno del bresciano che attacca forte ad ogni prova e, quando restano due piesse al termine intravvede la possibilità di azzerare il ritardo.

Sull'asfalto bagnato si mettono in evidenza i piloti delle "Duemila" con Bucci che realizza il quarto crono, confermandosi al quarto posto assoluto; mentre Barsanti č sesto in prova e sesto nell'assoluta. Il 1. Raggruppamento vede sempre al comando Zampaglione, settimo assoluto con la Porsche 911 S, con consistente vantaggio su Paganoni che al volante della Porsche 911 si vede attaccato da Capsoni in recupero con la Alpine Renault A 110.

Dodicesimo assoluto č il toscano Matteucci, su Fiat ritmo 130, a precedere il veneto Cordioli, tredicesimo e primo della gara del Trofeo A 112 Abarth davanti a Beccherle.


2014-07-14 - 13148