Al Circuito di Siena continua la striscia positiva del Campionato Italiano ACI-CSAI Karting

Al Circuito di Siena continua la striscia positiva del Campionato Italiano ACI-CSAI Karting

Nella terza prova del Campionato Italiano, sono 148 i piloti verificati che confermano il trend positivo della serie Tricolore dopo le prime due prove di La Conca e Sarno. In prova i più veloci in KZ2 Celenta, in KF2 Moretti, in KF3 Maini, nella Mini Michelotto


Continua anche al Circuito di Siena la striscia positiva del Campionato Italiano ACI-CSAI Karting, che dopo i primi due appuntamenti di La Conca del 25 maggio con 141 piloti e Sarno del 22 giugno con 149, nella terza prova della stagione sulla pista toscana si presenta con 148 piloti verificati.

Al giro di boa della stagione, la prova di Siena si presenta quindi con tutte le caratteristiche per proseguire l'ottimo spettacolo già offerto a inizio stagione, e anche un passo avanti per quanto riguarda la categoria KF, che in questa prova è arrivata ad avere 20 piloti, mentre si conferma ancora una volta ben rappresentata la KZ2 (47 piloti) e la 60 Mini (50), così come più che soddisfacente è la KF3 con 31 piloti e griglia praticamente piena.

All'appuntamento di Siena si sono contate anche alcune new-entry, come in KF3 la giovane giapponese Shion Tsujimoto, nella 60 Mini il giovanissimo marocchino Zanfari Suleiman, e in KF2 anche Louis Robert Gachot, figlio dell'ex pilota F1 il belga Bertrand Gachot, che ha corso in F1 dal 1989 al 1995 con Onyx, Coloni e Jordan quando nel 1990 gli prese poi il posto Michael Schumacher al debutto in F1.

Qualche cambio importante anche di materiale, come Loris Spinelli passato in KZ2 con CRG, così come Pasquale Tellone con ART, quindi lo spagnolo Eliseo Martinez al debutto nel Campionato Italiano con la nuova squadra ufficiale ART GP in KF3. Importante poi il cambio di motori del team RB Kart Technology passato a LKE per quasi tutti i suoi piloti di KF3.

Fra i più determinati in KZ2, appaiono Marco Zanchetta con Maranello, desideroso di un riscatto in campionato e della sua sfortunata recente trasferta in Germania per il Campionato Europeo, Francesco Celenta con Energy, già molto competitivo nella prova della scorsa settimana a Siena, e naturalmente il pilota di casa Mirko Torsellini con ART, vincitore dell'ultima finale a

Sarno. Ma nella combattuta KZ2 sono anche molti altri a candidarsi alla vittoria, come Luca Tilloca, in gran forma quest'anno, Alessandro Giulietti, campione delle ultime due edizioni, Jeremy Iglesias, pilota ufficiale Lenzokart, e naturalmente Lorenzo Camplese con Maranello attuale leader di campionato. In diversi hanno però lamentato problemi di setup per il gran caldo di questi giorni, che rende ben poco scorrevole il kart sull'asfalto "infuocato" della pista. In KF2 la situazione di classifica presenta in testa Andrea Moretti (Exprit-TM), ma grandi potenzialità le ha offerte Marco Maestranzi (Top Kart-TM), dominatore della prima prova di Muro Leccese e vincitore di gara-2 anche a Sarno, mentre Stefano Villa Zanotti (Tony Kart-Vortex), terzo in classifica, si è rivelato finora buon frequentatore del podio. In KF3 è atteso un gran duello fra l'americano Devlin DeFrancesco (Tony Kart-Vortex), Remigio Garofano (Tony Kart-LKE) e Lorenzo Travisanutto (PCR-TM), che sono i primi tre piloti in classifica dopo le due prove, ma il brasiliano Gabriel Sereia (Exprit) e Tommaso Mosca (Birel) hanno già ampiamente dimostrato di sapersi inserire al vertice. Molta attesa anche per la 60 Mini, con il team Gamoto impegnato a difendere la leadership di campionato con il danese Dennis Hauger, sotto attacco del team Lenzokart capitanato da Giuseppe Fusco e dal team Baby Race con Nicola Abrusci. Intanto nella giornata di venerdì si sono svolte le prove libere ufficiali che hanno messo appunto in risalto diversi protagonisti. In KZ2 il più veloce in assoluto è stato Francesco Celenta (Energy-TM) in 39"578, negli altri turni il miglior tempo è stato ottenuto rispettivamente da Alessandro Giulietti (Intrepid-TM) in 39"630, Marco Zanchetta (Maranello-TM) in 39"770, Jeremy Iglesias (Lenzo-LKE) in 39"916. In KF2, nelle libere, nel primo turno ha prevalso Andrea Moretti (Exprit-TM) in 41"029, nel secondo turno Danilo Albanese (Tony Kart-Vortex) in 41"125.

In KF3, miglior tempo nel primo turno per Lorenzo Travisanutto (PCR-TM) in 42"382, nel secondo turno per Kush Maini (Exprit-LKE) in 41"961. Nella 60 Mini (prove libere) il più veloce è stato Mattia Michelotto (Top Kart-Parilla), negli altri turni Dimitri Bogdanov (Tony Kart-LKE) in 48"495, Giuseppe Fusco (Lenzo-LKE) in 48"712, Dennis Hauger (CRG-LKE) in 48"482. Le classifiche di Campionato dopo le prime due prove: KZ2: 1. Camplese punti 112; 2. Celenta 66; 3. Tilloca 61; 4. Zanchetta 56; 5. Torsellini 42; 6. Iglesias 38; 7. Hiltbrand 35; 8. Giulietti 30; 9. Mazzali 24; 10. Sani 23. KF2: 1. Moretti punti 77; 2. Maestranzi 61; 3. Villa Zanotti 58; 4. Albano 45; 5. Lanza 39; 6. Gomez 38; 7. Martucci 31; 8. Romanucci 28; 9. Lovchaliev 24; 10. Cenedese 18. KF3: 1. DeFrancesco punti 106; 2. Garofano 100; 3. Travisanutto 68; 4. Sereia 50; 5. Mosca 49; 6. Lombardo 40; 7. Moreira-Laliberte 32; 8. Sebastian 31; 9. Alesi 21; 10. Lorandi Leonardo 20. 60 Mini: 1. Hauger punti 86; 2. Fusco 79; 3. Abrusci 69; 4. Michelotto 55; 5. Bogdanov 53; 6. Carenini 47; 7. Moretti 38; 8. Muizzuddin 36; 9. Skeed 35; 10. Serravalle 30. IL PROGRAMMA Sabato 19 luglio. Warm-up dalle ore 8.30. Prove libere ufficiali 60 Mini dalle ore 9,42. Prove ufficiali di qualificazione dalle ore 10,30. Manche dalle ore 13.30. Domenica 20 luglio. Warm-up dalle ore 8.00. Repechage dalle ore 9.35. Gara-1 di tutte le categorie dalle ore 10.25; gara-2 di tutte le categorie dalle ore 14.00. In diretta TV su Dinamica Channel tutte le finali di gara-1 e gara-2. DIRETTA TV SU DINAMICA CHANNEL. Tutte le Finali di Siena saranno trasmesse in diretta TV su Dinamica Channel (canali 249 del Digitale Terrestre e 809 della piattaforma SKY) domenica 20 luglio dalle ore 10.25 per la prima serie di finali e dalle ore 14 per la seconda serie. TV SERVIZI SPECIALI. Nella settimana successiva andranno in onda vari speciali su RAI Sport2, Nuvolari, Auto Moto TV, San Marino RTV, Dinamica Channel e

oltre 60 emittenti televisive areali a copertura dell'intero territorio nazionale. LIVE STREAMING. Live Streaming sul sito internet www.acisportitalia.it e www.sportube.tv tramite il canale Sportube TV. LIVE TIMING. LIVE TIMING su www.acisportitalia.it. GAZZETTA DELLO SPORT. Una pagina speciale sull'appuntamento di Siena sarà pubblicata sul quotidiano sportivo Gazzetta dello Sport in edicola mercoledì 23 luglio.


2014-07-20 - 3438