Scuderia Malatesta Trofeo Race Day Liburna Terra

Scuderia Malatesta Trofeo Race Day Liburna Terra


Si prospetta un fine settimana intenso per la Scuderia Malatesta che vedrà alcuni suoi portacolori impegnati nell’ultima gara del Trofeo Race Day, il 9° Liburna Terra, valevole anche come primo appuntamento del Campionato Italiano Rally Terra. Tra i partenti ricordiamo Elia Chiaruzzi con Daniele Conti alle note, su Renault Clio R3 e Samuele Betti, affiancato da Diego Zanotti, a bordo di Renault Clio RS N3. Entrambi gli equipaggi si impegneranno al massimo per portare a casa un ottimo risultato: infatti Chiaruzzi darà il tutto per tutto essendo in lizza per il secondo posto di classe del Trofeo Race Day e per il Trofeo Renault; d’altra parte anche Betti non sarà da meno dal momento che dovrà difendere i suoi 72 punti che lo collocano attualmente al primo gradino del raggruppamento E (classe N3). Altro pilota che si presenterà a nome della Malatesta in questo appuntamento del Race Day è Simone Campedelli che per l’occasione sarà affiancato dalla giovane navigatrice Elena Poggi su Mitsubishi Lancer Evo 9. “Sembra passato poco tempo rispetto a quel Liburna dove ho ottenuto il 1° posto assoluto, anche se in realtà risale ormai a 10 anni fa” – racconta Simone – “all’epoca avevo solo 21 anni e adesso, in questa occasione, risalgo sulla stessa vettura; sarà di certo una grande emozione”. Pronto a recuperare velocemente il feeling con la Mitsubishi durante lo shakedown, Campedelli dichiara che la concorrenza sarà tanta, ma la voglia di fare bene e di divertirsi sarà ancora di più. Gli equipaggi dunque parteciperanno alla cerimonia di partenza Venerdì 7 Aprile in Piazza dei Priori a Volterra, e il giorno successivo affronteranno le prove cronometrare, Serraspina e la celebre Ulignano, entrambe da ripetere 3 volte, per un totale di 56,10 Km di PS e 337, 86 Km di trasferimento


2017-04-10 - 6669