Niccolò Schirò riprende la leadership del campionato in Belgio

Niccolò Schirò riprende la leadership del campionato in Belgio


Niccolò Schirò riconquista la leadership nell’International GT Open. La gara di Spa-Francorchamps, che ha sancito il ritorno in pista del ventenne di Lainate alla guida della Ferrari 458 GT3 della Villorba Corse, ha riservato come sempre grandi sorprese. Niccolò era alla sua prima esperienza di guida sulla pista belga con una vettura a ruote coperte, e nelle prove libere ha dovuto fare i conti con un problema alla frizione che ha leggermente rallentato il programma di lavoro del team. Per questo, nel corso delle qualifiche, sia lui che l’esperto compagno Andrea Montermini non hanno potuto esprimere al meglio il proprio potenziale. Nella prima corsa poi, ci si è messa anche la sfortuna che ha visto la safety-car entrare in pista nel momento in cui Villorba non aveva ancora chiamato i suoi piloti ai box. La maggior parte degli avversari di Schirò e Montermini invece avevano avuto l’occasione di sostituire gli pneumatici precedentemente, fattore che ha costretto la coppia italiana a non poter andare oltre la sesta posizione assoluta. In gara-2 grazie al terzo gradino del podio ottenuto, come sempre, in rimonta, Niccolò arriverà nella gara di casa a Monza come leader di campionato.

Niccolò Schirò “Il bilancio del fine settimana è incredibilmente positivo. I presupposti non erano certo dei migliori, ma un podio e la leadership di campionato sono un bottino eccellente con cui rientrare a casa dopo questa gara. Siamo tornati in azione dopo oltre un mese di inattività e abbiamo avuto qualche problemino di troppo che forse non ci aspettavamo. Personalmente ho commesso un errore nella seconda sessione di qualifica, arrivando lungo alla Bus Stop, perdendo la possibilità di partire una fila più avanti. Ora però, nonostante i punti ottenuti qui, a Monza avremo una penalità di 15 secondi mentre i nostri diretti avversari non ne avranno”


2014-09-08 - 7537