Magliona verso Pedavena dopo il trionfo di Rieti

Magliona verso Pedavena dopo il trionfo di Rieti

Confermata la splendida vittoria sul Terminillo con l'Osella-Honda, il driver sardo della Cst Sport scalpita già per l'ultimo atto del CIVM dal 19 al 21 settembre in Veneto: “Pensiamo soltanto a vincere per festeggiare il quinto scudetto consecutivo dei prototipi CN”


Appena tornato da Rieti dopo la conferma della vittoria nella seconda finale del CIVM domenica scorsa, Omar Magliona è già concentrato sul prossimo obiettivo: la Pedavena Croce d'Aune, ultimo round del Campionato Italiano Velocità Montagna che il portacolori della scuderia siciliana Cst Sport affronta da leader della categoria prototipi. L'appuntamento è immediato, nel prossimo weekend, dal 19 al 21 settembre. L'obiettivo è ambizioso come da tradizione: aggiudicarsi il gruppo CN per festeggiare il quinto titolo di campione italiano consecutivo dopo un'annata combattutissima, finora culminata con la splendida affermazione alla Rieti Terminillo, dove l'Osella PA21 Evo curata dal Team Faggioli e gommata Marangoni che il forte driver sardo porterà in gara anche a Pedavena è stata oggetto di verifica tecnica a seguito del reclamo presentato dal diretto concorrente di Omar per il titolo 2014. Una verifica che ha confermato la piena conformità del mezzo ai regolamenti, in particolare per quanto riguarda il motore Honda preparato da una delle strutture più professionali, la LRM dei fratelli Petriglieri. Così, oltre alla vittoria di gruppo, è stato confermato anche lo splendido terzo posto assoluto che Magliona ha conquistato in vetta al Terminillo, risultato di grande prestigioso perché colto su uno dei tracciati più scorrevoli, tecnici e lunghi (15 chilometri) d'Europa, il più atipico del Tricolore. Ora però riflettori puntati sulla sempre curatissima Pedavena Croce d'Aune, dove per confermarsi matematicamente campione italiano al pilota sassarese serve un primo posto in una delle due salite di gara previste.

“Veniamo da un weekend con lunga 'appendice' di verifiche - dichiara Magliona -, ma fino a notte fonda abbiamo atteso i verdetti dei commissari con la tranquillità di chi sa di affidarsi alla serietà di professionisti come il

Team Faggioli e la LRM. Non avevamo dubbi sulle performance mostrate a Rieti, insomma, ora dobbiamo soltanto pensare al prossimo impegno, sempre molto interessante. Vogliamo vincere per festeggiare al meglio un nuovo Tricolore e concludere bene una stagione lunghissima e molto impegnativa. Le ultime gare ci danno fiducia, dobbiamo restare uniti e concentrati sull'obiettivo.”

Il tracciato di Pedavena, che Omar apprezza da sempre, misura 7785 metri. Dopo le verifiche del venerdì, sabato sono in programma due sessioni di prove ufficiali a partire dalle 9.30. Stesso orario domenica 21 settembre per lo start di gara-1, con gara-2 a seguire.


2014-09-16 - 9678