Baldassarri e Marini domano la pioggia e si qualificano in quarta fila

Baldassarri e Marini domano la pioggia e si qualificano in quarta fila


La giornata di qualifiche in Sud America è stata caratterizzata da condizioni climatiche incerte durante entrambe le sessioni di Moto2. Al mattino le piogge sparse hanno bagnato la prima curva, ma le condizioni miste dell’asfalto non hanno ostacolato Lorenzo Baldassarri dal conquistare la prima posizione anche nella terza sessione di prove libere, mentre Luca Marini ha migliorato in modo significativo le sue prestazioni in pista terminando le FP3 con un discreto quattordicesimo posto. Tuttavia, la pioggia sopra l'Autodromo di Termas de Rio Hondo non ha facilitato la scelta delle gomme per l’importantissima sessione di qualifiche pomeridiane. Baldassarri e Marini hanno optato per le gomme da bagnato, ma, al fine di adattarsi alla stretta traiettoria ideale, che si è asciugata molto in fretta, entrambi i piloti del Forward Racing Team hanno scelto di passare a gomme slick durante le successive fasi delle prove cronometrate. Baldassarri è stato subito efficiente nel trovare il suo ritmo segnando innumerevoli giri veloci, prima di terminare la qualifica all'interno della Top 10. Dall'altro lato del box, Marini ha incrementato la sua confidenza con il tracciato concludendo la prova proprio dietro al suo compagno di squadra. Entrambi i piloti sono entusiasti per il secondo appuntamento di stagione del Campionato del Mondo Moto2 che si disputerà Domenica alle 14.20 ora locale (19.20 CET).

Lorenzo Baldassarri – 10° (1’46.420) “Sono un po’ dispiaciuto per come è andata la qualifica perché il potenziale iniziale era davvero alto. Nonostante questo, mi sento di dire che siamo davvero competitivi, sono riuscito a stabilire infatti un buon feeling in tutte le condizioni di pista e per la maggior parte della sessione di qualifica sono stato tra i primi. Ho cercato di costruire il mio ritmo, tentando di incrementare la velocità giro dopo giro, ma il circuito si è asciugato velocemente. Solo alla fine ho pensato

di rallentare per un momento in maniera da preparare le gomme per un ultimo attacco, ma non sono riuscito a migliorarmi ulteriormente. In ogni caso, la gara è domani e sono certo ci rifaremo al meglio perché il mio passo è veramente forte.”

Luca Marini – 11° (1’46.482) “Sono abbastanza soddisfatto per come è andata la giornata di oggi, infatti sono riuscito comunque a raggiungere una buona posizione anche se durante questi due giorni il tempo non ci ha permesso di sfruttare appieno le sessioni di prova per lavorare sulla moto. Mi sento positivo per domani e sono certo che potremmo fare un’eccellente prestazione. Nonostante ciò il turno di qualifica è stato un po’ strano, perché le condizioni della pista erano molto variabili. Abbiamo deciso di partire con le gomme da bagnato, ma la pista si è asciugata velocemente quindi la scelta migliore è stata quella di rientrare con le slick. Anche in questo caso però, non è stato facile girare perché c’era solo una linea asciutta e molto stretta. Avrei potuto fare un po’ meglio nell’ultimo giro veloce, ma ho incontrato altri piloti e ho compiuto qualche sbavatura. Domani partirò undicesimo e darò il meglio per fare un’ottima gara come lo è stata quella del Qatar.”

Giovanni Cuzari - Team Owner “A conclusione di questa giornata posso dire di essere abbastanza contento per come è andata, prosegue infatti la nostra scalata positiva verso il miglioramento continuo dei ragazzi. Nelle condizioni odierne non è stato sicuramente facile stabilire una strategia precisa; abbiamo utilizzato molta energia soprattutto a inizio turno e questo forse è stato l’elemento che ha fatto la differenza nel risultato finale. Nonostante ciò siamo pronti per domani e sono impaziente di vedere Luca e Lorenzo in pista. Rinnovo il mio ringraziamento all’intero team, piloti inclusi, che svolgono quotidianamente un lavoro davvero ammirevole.”


2017-04-11 - 10325