Balletti Motorsport trionfa all'Elba con Riolo l'Audi Quattro

Balletti Motorsport trionfa all'Elba con Riolo l'Audi Quattro

In coppia con Alessandro Floris, l'asso di Cerda conquista per la quinta volta la vittoria nell'isola napoleonica! Buona gara anche per le Porsche 911 di Salvini – Salerno e Carissimi – Cecchi


Chiara e limpida, come recitava una pubblicità del passato: così è stata la vittoria di Totò Riolo ed Alessandro Floris al Rallye Elba Storico con l'Audi Quattro Gruppo B! Dopo le sfortune del passato, per il veloce pilota di Cerda è arrivata quella vittoria fortemente voluta, quel risultato che ha ripagato i tanti sforzi del Team di Nizza Monferrato. Prese le misure sul primo tratto cronometrato, Riolo e Floris ben si destreggiano nel budello di Capoliveri e chiudono al comando il prologo del giovedì. L'indomani nonostante la duplice sostituzione dell'idroguida rottasi ben due volte, non hanno mollato ed hanno fatto loro la prima tappa, condizionata da foschia e asfalto viscido. Il sabato le schermaglie riprendono, con i ranghi al completo, e lo scratch di apertura dà la svolta decisiva alla gara che prosegue senza prender rischi inutili ma con la firma nell'ultimo crono a suggellare la supremazia. Alla soddisfazione per il meritato successo, si aggiunge l'ulteriore conferma che si può affrontare una gara su due tappe utilizzando un numero di pneumatici assai inferiore a quanto sarebbe stato previsto dai regolamenti Csai. E senza sentire la necessità, addirittura, dei ricognitori.

Prova di carattere per Alberto Salvini che finalmente vede il traguardo con la Porsche 911 RSR Gruppo 4 dopo un travagliato inizio di stagione ed uno stop durato cinque mesi: ritrova Patrizio Salerno alle note e nonostante la nebbia lo penalizzi pesantemente soprattutto nella lunga "Due Mari", si gode la soddisfazione di esser stato l'unico a realizzare uno "scratch" con una vettura non di Gruppo B! Conclude con la settima prestazione assoluta e la terza di classe e di 2° Raggruppamento, ma soprattutto ritrova la fiducia nelle sue possibilità.

Gara soddisfacente anche per la seconda Porsche 911 RSR Gruppo 4, quella che Piero Carissimi e Andrea Cecchi hanno utilizzato tre anni dopo l'esperienza del 2011

con la coupè di Stoccarda. Gara non facile, soprattutto anche per la lunga pausa terminata al recente Rally di Reggello; bravi comunque a non cadere nei mille tranelli che il rally elbano nasconde e positivo il riscontro finale in una classe che è sempre tra le più competitive e dove, italiani e stranieri, gli avversari di qualità non mancavano. In conclusione è stato per la Balletti Motorsport un importante ritorno nel palcoscenico del Campionato Italiano Rally Autostoriche suggellato con un risultato significativo.

Infine il ringraziamento doveroso ai partner tecnici: Nori Gomme, Atech, Prina Ingranaggi, Areagomme. E ancor di più all'assistenza del Team Bassano e a Stefano Dalla Palma per la collaborazione fornita durante le sostituzioni dell'idroguida dell'Audi Quattro.


2014-09-23 - 5962