Challenge Raceday Ronde Terra Nido dell’Aquila

Challenge Raceday Ronde Terra Nido dell’Aquila

C’è grande attesa, da parte dell’ambiente rallistico nazionale, per vedere la nuova veste della scalata del Monte Pennino, prevista per il 4 e 5 ottobre, la quale avrà l’onere di aprire la stagione delle gare del prestigioso Challenge Raceday Ronde Terra. Tra gli iscritti, che stanno arrivando, un “nome”: Maurizio Ferrecchi, che torna con una Ford Focus WR


Da quando è stato deciso il cambio di data, da giugno ad ottobre, il Nido dell’Aquila ha conosciuto un forte interesse dal movimento rallistico nazionale. Si, rallistico, in quanto l’evento, previsto per il 4 e 5 ottobre a Nocera Umbra cambierà identità, passando da una cronoscalata all’essere un Rally Ronde, peraltro con un valore notevole.

Sarà quello del far parte del prestigioso Challenge Raceday Ronde Terra, la fortunata serie ideata da Alberto Pirelli che per la seconda stagione proporrà sei appuntamenti, dedicati espressamente agli amanti ed agli specialisti delle gare su fondo sterrato. E sarà proprio il Nido dell’Aquila, organizzato da PRS Group, Comune di Nocera Umbra e Radio Subasio ad inaugurare la serie, portando così i rallisti a scalare il Monte Pennino, fino ad arrivare ad oltre 1500 metri di quota del classico percorso per cui “il Nido” è conosciuta.

IN ARRIVO ISCRIZIONI IMPORTANTI “Un nome, una garanzia”, è lo slogan coniato da molti appassionati ed addetti ai lavori per il Nido dell’Aquila e sicuramente il valore aggiunto di entrare a far parte della serie Raceday porterà ad una notevole soddisfazione in termini di adesione. Stanno arrivando le iscrizioni, e fra le tante pervenute vi è quella di un “nome” che nel recente passato ha fatto parlare di sé con prestazioni di livello: il savonese Maurizio Ferrecchi, Campione del Trofeo Rally Asfalto nel 2002, il quale correrà con una Ford Focus WRC del team Friulmotor.


2014-09-26 - 8194