Campionato Italiano Gran Turismo Monza

Campionato Italiano Gran Turismo Monza

Da domani, giornata dedicata alle prove libere, sul tracciato brianzolo scenderanno in pista ventitreè equipaggi per l'ultimo round stagionale che dovrà assegnare i titoli GT3 e GT Cup


Tutto è pronto all'autodromo di Monza per il 7° ed ultimo appuntamento della 12^ edizione del Campionato Italiano Gran Turismo. Da domani, la parola passerà al cronometro con i due turni di prove libere di 45 minuti ciascuno in programma alle 11,15 e alle 15,40, che serviranno ai 23 equipaggi iscritti per prendere confidenza con il tracciato.

Ormai da tradizione, l'ultimo round stagionale dovrà assegnare i titoli GT3 e GT Cup e, dunque, tanta è l'attesa per vedere in pista gli equipaggi interessati alla sfida finale. Nella GT3 si presentano a pari punti la Ferrari 458 Italia di Casè-Giammaria (Scuderia Baldini 27) e l'Audi R8 LMS di Mapelli-Schoeffler (Audi Sport Italia), ma il terzo incomodo potrebbe essere Nicola Benucci, anche lui al volante della Rossa di Maranello con i colori MP1 Corse, staccato in classifica di 13 punti.

Il regolamento del campionato prevede lo scarto dei due peggiori risultati, e per il momento la situazione è a favore ai portacolori del team romano per appena 3 punti. Entrambi gli equipaggi, inoltre, al cambio pilota dovranno scontare lo stesso handicap tempo (15 secondi) e questo rende ancora più incerto il risultato finale.

Le vittorie nelle dodici gare sin qui disputate sono a favore dei portacolori Audi (2 contro 1), ma nessuno dei due equipaggi si è imposto a Monza nell'appuntamento dello scorso mese di giugno, le cui gare sono andate alla Ferrari di Frassineti-Necchi e alla Porsche di Donativi-Gagliardini.

Anche nella GT Cup tanta è l'attesa per l'assegnazione del titolo. In lizza il lombardo Omar Galbiati (Porsche 997) che in classifica generale precede di quattro lunghezze l'equipaggio composto da Sasha Tempesta e Simone Iacone (Lamborghini Gallardo). Il portacolori dell'Antonelli Motorsport, che a Monza sarà coadiuvato da Christian Passuti, ha una peggiore situazione degli scarti (- 9) e, pertanto, i portacolori del Bonaldi Motorsport sono virtualmente al

comando, ma la lotta anche per la GT Cup sarà fino all'ultima curva. Nel duello finale potrebbero rientrare anche Mancinelli-Goldstein (Lamborghini Gallardo), m a i 32 punti da recuperare dal leader della classifica sembrano troppi anche per un equipaggio agguerrito come quello dell'Eurotech Engineering.

Infine, al volante della Porsche 997 del Krypton Motorsport Nicola Pastorelli, inizialmente inserito tra gli iscritti, sarà sostituito da Alberto Caneva, affiancando, così, Luca Pastorelli.


2014-10-24 - 11742