Campionato Prototipi Davide Uboldi Vince a Monza ma il campione è Faccioni

Campionato Prototipi Davide Uboldi Vince a Monza ma il campione è Faccioni

Con un solo punto di vantaggio il forlivese della Scuderia NT è per la seconda volta Campione Italiano Prototipi. La resa del rivale comasco arriva solo dopo l'ultima bandiera scacchi salutata con il record stagionale di vittorie. Sul podio Jacoboni (Lucchini Alfa Romeo), così terzo in Campionato


Alla partenza lanciata Randaccio riesce a conservare il primato su Vita e Marino, mentre alle loro spalle sono scintille con Castellano che salta sul cordolo e finisce per toccare Deodati. Poco più tardi Marino riesce ad avere la meglio sulla Norma del rivale compagno di squadra per il secondo posto, Ma deve poi cedere a Margelli, Deodati ed Uboldi. Al secondo giro è bagarre con Margelli che si porta in testa ed Uboldi che riesce a farsi largo e risalire secondo davanti a Jacoboni, Randaccio, Visconti, Deodati, Marino e Faccioni ottavo. Uboldi è sempre più scatenato ed alla quarta staccata sulla Prima Variante infila Margelli e si porta al comando. Jacoboni lo imita e sale in seconda posizione lanciandosi alla rincora del battistrada, mentre al sesto giro Faccioni mette in cassaforte il titolo tricolore superando Randaccio per il settimo posto. Alla tornata seguente Vita rompe il motore e l'olio lasciato in pista costringe all'ingresso della Safety Car. A 5 minuti dalla fine + 1 giro, la gara si congela con Uboldi in prima posizione, davanti a Jacoboni, Visconti, nel frattempo risalito in terza posizione. A seguire Margelli, Deodati, Marino e Faccioni che con i 4 punti del settimo posto è per la seconda volta Campione Italiano.


2014-10-27 - 3042