Kevin Gilardoni in cerca di conferme ala Targa Florio

Kevin Gilardoni in cerca di conferme ala Targa Florio

AL terzo rally di Campionato Italiano, Gilardoni e Bonato promettono battaglia sulle strade siciliane della Targa Florio giunta alla 101° edizione. Il pilota di Soazza già lo scorso anno affrontò le affascinanti strade dell’isola della Trinacria


Il Targa Florio è alle porte e per Kevin Gilardoni e Corrado Bonato è giunto nuovamente il momento di indossare casco e tuta per uno degli impegni stagionali più importanti. A bordo della Renault Clio R3T curata dalla Gima, il pilota della Movisport ha la possibilità di confermarsi in vetta alle graduatorie nelle quali è attualmente leader: il Trofeo Renault ed il 2Ruote Motrici.

Al 101° Targa Florio che si correrà nei prossimi giorni, Gilardoni vuole fare prevalere le qualità e l’esperienza maturata lo scorso anno quando affrontò per la prima volta le strade della provincia di Palermo:

“Nessuna gara è facile e nessun avversario regala nulla specie a questi livelli. Sappiamo che dovremo sudare fin dal primo metro per cercare di ottenere il massimo risultato. Il Targa Florio l’ho già corso un anno fa e mi è piaciuto molto: ha strade veloci, un asfalto molto liscio ma con difficili aderenze e sarà fondamentale saperli interpretare fin da subito nella maniera corretta. So che il pacchetto di cui dispongo è notevole e quindi posso dire di avere le carte in regola per mirare in alto. Sarebbe importante mettere un buon divario dagli inseguitori anche perché ci permetterebbe di avere maggiore tranquillità nelle gare future ma pure riuscire a mantenere la testa della classifica del Trofeo Renault sarebbe già un buon risultato” ha detto KG.

Il 101° Targa Florio si correrà nell’arco di tre giorni; si comincerà giovedì 20 aprile con la partenza da Palermo delle ore 20.00 e il primo tratto cronometrato denominato “Città di Collesano”, prova spettacolo di solo 1,80 km. Venerdì 21 aprile i concorrenti sono chiamati alla disputa di sette speciali (“Grattieri”, “Piano Battaglia” e “Castelbuono” da correre due volte e la replica della “Città di Collesano”) mentre sabato gli stage saranno sei tra le quali figura la Cefalù che con i suoi 20 chilometri risulta la

speciale più lunga del rally. L’arrivo è programmato per le ore 15.15 di sabato pomeriggio in centro a Palermo in piazza Massimo.

Gilardoni e Bonato gareggeranno con il numero 14.


2017-04-20 - 10844

Gilardoni Targa Florio