Team Bassano: uno squadrone al Valsugana

Team Bassano: uno squadrone al Valsugana

49 nel rally storico tra i quali ben 19 con le A112 di Trofeo e altri 6 nella Sport: questi i numeri della compagine del Team Bassano che si prepara ad affrontare con tante ambizioni una delle manifestazioni più attese della stagione


E’ il Valsugana: una delle gare più attese della stagione rallystica ma anche della regolarità sport. Una di quelle dove gli equipaggi dall’ovale azzurro saranno ben cinquantacinque suddivisi in diciannove nel Trofeo A112 Abarth Yokohama, altri trenta nel rally e sei nella regolarità sport.

Sarà un lungo elenco di nomi e auto che inizia con Paolo Baggio e Corrado Ughetti con la Lancia Rally 037 Gruppo B, seguito da Giorgio Costenaro e Sergio Marchi su Lancia Stratos. Si passa poi alle numerose Porsche 911 Gruppo 4 con Agostino Iccolti e Justin Bardini, col rientrante Franco Ambrosi con Alfonso Dal Brà sulla Turbo, Paolo Mantovani e Luigi Annoni, Jacopo Rocchetto navigato da Giulio Oberti; e poi ancora Roberto Bordignon e Nicola Rizzotto con la 2.4 S e Claudio Zanon con Maurizio Crivellaro con la SC/RS. Quattro le Fiat Ritmo 130 Tc Gruppo A per Matteo Luise e Melissa Ferro, Nicola Randon e Martina Sponda, Nico Bortolato e Giulia PAdovan e Marco Stragliotto con Andrea Parolin; nella stessa classe anche la Fiat Uno Turbo di Lorenzo Scaffidi e Daniele Cazzador, la Peugeot 205 GTI di Mirco Urbani e Giovanni Brunaporto e la Renault 5 Gt Turbo di Damiano Zandonà e Daniel Stroppa oltre alla BMW 318 di Gianluca Testi e Marco Benvegnù. Tocca poi alle Opel con le Kadett Gt/e di Tiziano e Francesca Nerobutto e Gianfranco Marconcini che porta al debutto nei rally storici Francesco Berdin, Mattia e Mario Scarabottolo e la SR 1.3 di Peter ed Elke Goeckel oltre all’Ascona SR 2,0 di Pierluigi Zanetti e Roberto Scalco e la SR 1.9 di Paolo Dal Corso con Filippo Destro alle note.

Non mancano le Alfa Romeo con le Alfetta GTV di Gianluigi Baghin e Iside Zandonà e Moreno Carraro con Andrea Paccagnella mentre con la GTV 1.8 si schiera Gianfranco Pianezzola con Mirco Tinazzo. Ford Escort RS per Francesco Nerobutto e Franco Battisti, mentre Guido Vettore ed Elsa Dal Dosso si affidano alla nota BMW 2002 Ti. Chiude,

parzialmente, la lunga lista la Peugeot 205 Rallye di Franco Simoni e Mauro Alioni.

Ad aprire la gara saranno le A112 Abarth del Trofeo per il quale è già stato emesso il comunicato dedicato: diciannove delle ventisette piccole Autobianchi saranno in gara coi colori del Team Bassano.

Occhi puntati anche nel “Classic” dove le speranze di successo non mancano vista la presenza di Pietro Iula e William Cocconcelli con la Porsche 911 SC e di Andrea Giacoppo e Daniele Grillone Tecioiu con la Lancia Fulvia Hf, per i quali vanno spese buone parole per la prestazione della scorsa settimana al Trofeo Terre di Canossa dove si sono piazzati in quinta posizione assoluta con la Fiat Ballila Coppa d’Oro vincendo la prova di media e brillando anche in altre classifiche speciali. Saranno inoltre della partita Loris e Nicolò Marin su Opel Manta, Matteo e Sebastiano Rech Morassutti su Lancia Flavia Coupè. Franco Panato con l’Autobianchi A112 Abarth, e ad aprire le danze ci sarà Giovanni Costenaro, figlio di Giorgio che si presenta con la Lancia Rally 037 navigato da Enrico Gastaldello.


2017-04-28 - 5242

Alfaromeo GTV Valsugana
Team Bassano: uno squadrone al Valsugana

Team Bassano Valsugana