Lamborghini Huracan di Beretta Frassineti domina e libere di Imola

Lamborghini Huracan di Beretta Frassineti domina e libere di Imola

Venerosi-Baccani (GT3), Takashi-Basaz (SGT Cup), Di Leo-"Poppy” (GT Cup) e Cristoni (GT4) si impongono nelle rispettive classi


Sono state le Lamborghini Huracan di Beretta-Frassineti e Agostini-Zampieri a dominare a Imola la prima sessione di prove libere dell’appuntamento d’esordio della 15^ edizione del Campionato Italiano Gran Turismo.

L’equipaggio dell’Ombra Racing ha svettato con il crono di 1’41.983, precedendo i portacolori dell’Antonelli Motorsport che hanno fatto fermare i cronometri a 1’42.369. Con il terzo tempo hanno chiuso i campioni in carica Super GT3 Venturi-Gai (1’42.404) con la Ferrari 488 Italia del Black Bull Swisse Racing davanti alla vettura gemella (Scuderia Baldini 27) di Malucelli-Cheever (1’42.477).

In classifica seguono Comandini-Cerqui (1’42.802) al volante della BMW M6 GT3 del Team BMW Italia, insabbiatisi al 31° minuto causando la momentanea interruzione della sessione di prove, davanti alla seconda Huracan dell’Antonelli Motorsport con Veglia-Valente (1’43.171).

Image Nella GT3 il miglior tempo è andato a Venerosi-Baccani (Porsche GT3R-Ebimotors) che hanno chiuso la sessione con 1’45.436, mentre nella Super GT Cup Takashi-Basaz (Antonelli Motorsport) hanno siglato il best lap tra le Lamborghini Huracan SuperTrofeo con 1’45.164. Nella GT Cup si sono imposti Di Leo-“Poppy (Porsche 997) con 1’49.410, mentre nella GT4 Gian Piero Cristoni (Ginetta G55-Nova Race) ha chiuso con 1’55.725. Alle 15.15 prenderà il via la seconda sessione di prove libere


2017-05-01 - 8689