Secondo posto per Andrea Caldarelli al Fuji

Secondo posto per Andrea Caldarelli al Fuji


Ancora un risultato di grande valore per Andrea Caldarelli. Il ventisettenne pescarese, dopo il debutto sul podio nel round inaugurale di Okayama in aprile, torna in pista per la 500 chilometri del Fuji, e conquista il secondo posto. Questo è il secondo podio consecutivo nel SUPER GT che regala all’italiano, in coppia con Kazuya Oshima alla guida della WAKO'S 4CR LC500, anche la pizza d’onore nella classifica generale, ad un solo punto dalla vetta. Nonostante i 30 chilogrammi di zavorra imposti da regolamento per i risultati precedenti, Andrea aveva conquistato il terzo tempo in Qualifica 1, risultato replicato poi da Oshima nel Q2. Il giapponese ha guidato allo spegnersi dei semafori, consegnando però la vettura ad Andrea al cambio pilota in quinta posizione. Caldarelli ha poi recuperato con due bei sorpassi fino al secondo posto finale.

Andrea Caldarelli “Sono molto contento del risultato conseguito. Due secondi posti in due gare sono un ottimo risultato, che ci hanno permesso di avvicinarci alla leadership di campionato di un solo punto. Il nostro obiettivo è ovviamente quello di prendere la vetta, ma nonostante siamo risultati i più competitivi tra Okayama e Fuji, nel prossimo round di Autopolis avremo ben 60 chilogrammi di zavorra, che ci impediranno di poter sfruttare in pieno il potenziale della nostra vettura”.


2017-05-08 - 12428