F2 Sergio Canamasas sfiora la top ten a Barcellona con Trident

F2 Sergio Canamasas sfiora la top ten a Barcellona con Trident

Una convincente rimonta ha consentito al pilota di casa Sergio Canamasas di sfiorare una meritata top-ten. Ritmo gara in crescita per il malese Nabil Jeffri, che ha mostrato un promettente potenziale che rende fiduciosi per le prossime uscite


La tappa in terra iberica del neonato FIA F2 Championship, la prima in suolo europeo per la categoria, si è conclusa per gli alfieri del Team Trident con l’ undicesimo posto di Sergio Canamasas e la diciottesima piazza di Nabil Jeffri. Come era preventivabile, l’esito della Sprint Race, che non prevede il cambio gomme e la predisposizione di strategie che possono consentire di recuperare, è stato influenzato dal risultato della prima manche, nella quale i piloti della scuderia italiana non sono riusciti a centrare i propri obiettivi a causa di problemi di natura elettrica che hanno afflitto il driver catalano in gara ed il malese Nabil Jeffri in qualifica.

Davanti al pubblico di casa, Sergio Canamasas ci teneva a fare particolarmente bene nel giorno del Gran Premio di Spagna. Sergio ha mostrato un ritmo convincente, che grazie a una rimarchevole serie di sorpassi gli ha consentito di sfiorare una meritatissima top-ten. Per quel che concerne il ventitreenne pilota di Kuala Lumpur Nabil Jeffri, la Sprint Race ha evidenziato un concreto ed evidente miglioramento nel passo gara, nella quale il pilota malese ha mostrato il suo potenziale in crescita.

Ora il team GP2 Trident si dedicherà all’analisi dei dati raccolti in questa prima uscita in suolo europeo della categoria in modo da consentire ai suoi piloti di preparare al meglio la prossima tappa di campionato che si disputerà sul prestigioso tracciato cittadino di Montecarlo dal 25 al 27 maggio prossimi.


2017-05-15 - 11435

F2 Sergio Canamasas

F2 Barcellona
Trident F2