Rudy Michelini debutta al 38° Rally Il Ciocco e Valle del Serchio

Rudy Michelini debutta al 38° Rally Il Ciocco e Valle del Serchio

Il pilota lucchese, che quest’anno sarà impegnato nel Campionato IRCup con la Citroën DS3 R5 di Procar Motorsport, questo fine settimana sarà al via dell’apertura apertura stagionale del tricolore, giusto per riprendere in mano gli equilibri e le sensazioni “da corsa” dopo la pausa invernale


Rudy Michelini sarà al via del 38° Rally Il Ciocco e Valle del Serchio, gara di apertura del Campionato Italiano Rally, in programma per questo fine settimana. Il pilota lucchese, portacolori della reggiana Movisport, sarà affiancato da Michele Perna, con il quale tornerà a far coppia fissa a bordo della Citroën DS3 R5 di Procar Motorsport durante la stagione che sta avviandosi.

Una stagione nella quale Michelini ha deciso di impegnarsi in un programma ambizioso e di sicuro impatto di immagine, il Campionato IRCup, quattro gare dalla metà di aprile con il celebre Rallye Elba sino agli inizi di settembre con il “Valli Cuneesi”, passando per il Rally del Taro a maggio ed il “Casentino” in luglio.

Il Rally del Ciocco, per Michelini, rappresenta quindi la prima presa di contatto stagionale con la Citroën DS3 R5, vettura che lo scorso anno portò al debutto mondiale di Sanremo e per la quale, insieme a Procar Motorsport, si è prodigato in un importante lavoro di sviluppo. Sarà, questa, un’occasione quindi imperdibile di confronto con i tanti colleghi che frequentano il Campionato Italiano oltre che per proseguire il lavoro sulla macchina, equipaggiata con pneumatici Pirelli.

“Quest’anno abbiamo deciso di correre il Campionato IRCup - commenta Michelini - una stagione snella come spazio temporale e come impegni ufficiali, che ci permetterà quindi di poter programmare anche altre uscite con la DS3 R5, per la quale contiamo di aumentarne la competitività ed affidabilità. Al Ciocco è bello esserci, perché é la gara per noi “di casa”, perché ha un percorso impegnativo e quest’anno più che mai è occasione unica di confronto con i migliori piloti italiani. Sarà un bell’avvio stagionale, nel quale cercheremo comunque un risultato di vertice, quello che dovrà essere il trampolino di lancio per l’impegno nell’IRCup”.

Dopo il test delle

vetture e la partenza in Versilia di domani, il Rally del Ciocco si sposterà verso Castelnuovo di Garfagnana, sede del parco assistenza e cuore delle 14 prove speciali in programma. Dodici di queste (117,56 km) verranno affrontate sabato 20 con partenza alle ore 07.00 per la prova “Cerretoli” (13 km), cui seguiranno i tratti cronometrati di “Renaio” (14,20 km) e “Il Ciocco” (2,59 km). Il tutto da ripetere due volte. Seguiranno poi le prove di “Careggine” (14,08 km), “Molazzana” (13,26 km), “Noi TV” (1,65 km). Anche in questo caso sono previsti due passaggi. Domenica 21 il gran finale con la prova di “Coreglia” , 20,55 km., quindi la più lunga della gara, ripetuta due volte. L’arrivo é previsto alle ore 12.30 a Castelnuovo di Garfagnana, davanti alla Porta Ariostesca.


2015-03-20 - 8600