La road map per il weekend di Monza ora allo start.

La road map per il weekend di Monza ora allo start.

La tappa inaugurale del Campionato Italiano Sport Prototipi avvia la sua prima giornata con le prove libere e le sessioni di qualifica. Ecco una guida su come si articola il weekend della affascinante serie tricolore.


Il paddock di Monza è completo per l'appuntamento inaugurale del Campione Italiano Sport Prototipi 2015. Tra poco le vetture lasceranno tende e box per scendere in pista e dare il via al primo emozionante weekend che, peraltro, quest'anno segue una diversa articolazione rispetto alla passata stagione. Ecco una guida per vivere al meglio tutti i momenti in pista.

La prima giornata vede le due sessioni di Prove Libere e le Prove Ufficiali cono due turni di 15 minuti che determineranno rispettivamente la griglia di gara 1 e di gara 2. Nel caso di equipaggi composto da due conduttori, uno dovrà qualificare la vettura per gara 1 e l'altro per gara 2. La definizione degli schieramenti rappresenta la prima novità rispetto alla scorsa stagione dove la griglia di gara 2 era determinata dalle prime 8 posizioni nella classifica di gara 1 in ordine inverso.

L'altra importante novità è nella durata delle gare, ora portata a 38 minuti + 1 giro e nell'obbligo di sosta obbligatoria della durata minima di 120 secondi (in una finestra tra il 15° e il 25° minuto) che, nel caso di equipaggi con due piloti, può determinare anche il cambio pilota.

Nel caso in cui un pilota dovesse entrare ai box per eventuali interventi prima dell'inizio della finestra al 15° minuto, dovrà comunque ritornare in pista per effettuare almeno un giro e rientrare ai box per la sosta obbligatoria. Solo nel caso in cui le riparazioni dovessero prolungarsi oltre il termine della finestra, il concorrente potrà richiedere ai Commissari Sportivi l'autorizzazione ad effettuare il cambio pilota al termine delle stesse.

Analogamente, eventuali operazioni (oltre a controllo pressione pneumatici) che dovessero rendersi necessarie sulla vettura al momento della sosta obbligatoria potranno essere effettuate solo al termine dei 120 secondi di sosta aumentati dell'eventuale handicap maturato.

Proprio il meccanismo di

Handicap Tempo rappresenta un'altra novità essendo alla sua prima introduzione nel Campionato Italiano Sport Prototipi e seguendo un meccanismo già applicato in Gran Turismo e Turismo Endurance.

In base alla classifica della gara precedente, ciascun equipaggio o pilota, al momento della sosta obbligatoria, dovrà sommare ai 120 secondi obbligatori anche 6 secondi (se primo classificato), 4 (se secondo classificato) o 2 (se terzo classificato). In caso di classificazione dalla quarta all'ultima posizione saranno invece sottratti -6 secondi all'handicap assegnato fino a quel momento. Ogni successivo piazzamento nei primi tre posti determina la somma di handicap fino al massimo di 12 secondi, fatta eccezione dell'extra handicap.

L'A.C.I. si riserva infatti il diritto di applicare un "extra-handicap" della durata di 6" a quell'equipaggio e/o conduttore che, pur dovendo scontare un handicap di 12", dovesse vincere anche la successiva gara.

Pertanto alla consecutiva partecipazione ad una successiva gara l'equipaggio e/o conduttore sconterà un handicap tempo di 18 secondi. Nel caso in cui l'equipaggio e/o conduttore non ottenesse un successivo piazzamento nei primi tre posti, l'handicap sarà così diminuito di 12 secondi.

Ai fini dell'assegnazione del Campionato Italiano Sport Prototipi la classifica assoluta di gara vede una scala punteggi che assegna 20 punti al Conduttore/Equipaggio 1° classificato, 15 al 2°, 12 al 3° ed a decrescere fino ad 1 punto per il 10°. Un punto sarà assegnato al Conduttore/Equipaggio che avrà realizzato la Pole Position, in ognuno dei due turni previsti. In ogni gara sarà inoltre assegnato un punto al Conduttore/Equipaggio che avrà realizzato il miglior tempo sul giro. In occasione dell'ultimo appuntamento di Campionato, in programma il 25 ottobre nell'autodromo "Riccardo Paletti" di Varano de' Melegari (PR), i punti acquisiti saranno

moltiplicati per il coefficiente 2.

La Classifica Assoluta del Campione Italiano Sport Prototipi si otterrà sommando tutti i punteggi relativi ai risultati ottenuti nel corso delle gare del Campionato. Sono stilate e premiate anche classifiche di Classe, Under 27 (piloti nati dal 01/01/1988) e Senior (piloti nati entro il 31/12/1970).

Oggi a Monza si parte con le due sessioni di prove libere (09.00 e 12.10) e le prove di qualificazione alle 18.00. Domani le due gare alle 09.50 (gara 1) e 16.55 (gara 2) sulla distanza di 38 minuti + 1 giro ed in diretta TV su AutoMotoTV (SKY148) e diretta streaming su www.acisportitalia.it.


2015-04-18 - 5671