Danny Molinaro a Misano su Osella PA21 JrB

Danny Molinaro a Misano su Osella PA21 JrB

Il costruttore torinese ex F.1 schiera la sua prima biposto con motore di derivazione motociclistica BMW 1.000. Al volante il giovane pilota cosentino lo scorso anno grande protagonista della tappa romagnola, ma con l'ultima evoluzione della PA21 CN2


È finalmente pronta a scendere in pista la Osella PA21 JrB, la prima biposto con motore motociclistico realizzata dal costruttore torinese ex F.1. Già impegnata nelle salite, la piccola Osella motorizzata BMW 1.000 siglerà il debutto nel Campionato Italiano Sport Prototipi nel secondo weekend stagionale di Misano e già con lo sguardo al successivo appuntamento di Monza. Alla guida siederà Danny Molinaro, il 19enne pilota cosentino lo scorso anno due volte secondo nella tappa romagnola di Campionato e splendido vincitore di gara 2 l’anno precedente sull’ultima evoluzione della PA21 di CN2.

“Non appena si è presentata la possibilità non ho perso tempo – spiega Enzo Osella – era importante per noi affrontare un weekend di gara in pista. Finora siamo presenti in salita e stiamo raccogliendo ottime esperienze con i nostri clienti. Riceviamo però anche molte richieste per l’impiego in pista e questo peraltro era il nostro obiettivo quando abbiamo voluto dare vita al progetto. A Misano Molinaro userà la vettura di un cliente che è impegnato nelle salite e con motore BMW 1.000. Le modifiche che adotteremo saranno solo su serbatoio, impianto frenante e raffreddamento olio. Vogliamo capire quali sollecitazioni comporta l’impiego in pista. Poi a Monza Molinaro disporrà dell’esemplare che stiamo ultimando specificamente per il Campionato Italiano Sport Prototipi e con motore Suzuki Hayabusa 1.6. I dati che raccoglieremo a Misano ci saranno utili anche per adottare le ultime soluzioni”.

L’obiettivo della Osella PA21 JrB è sempre stato quello di aprire le porte delle Sportscar alla più ampia schiera di piloti, puntando a bassi costi e prestazioni comunque brillanti.

“Il progetto è nato con questi presupposti – continua Osella – e devo dire che l’interesse sta crescendo. In salita abbiamo già 6-7 macchine di questo tipo, ma abbiamo già ricevuto richieste per il serbatoio più

grande per l’impiego in pista. È per questo che non vogliamo perdere tempo e creare subito un prodotto valido e testato anche per la pista. Se il numero delle vetture dovesse essere di almeno 5-6 esemplari, l’obiettivo naturale sarebbe quello di un monomarca, magari con un montepremi dedicato. Sono ottimista perché parliamo di una vettura che pronta corse, con motore, costa 64mila euro, ma offre prestazioni non lontane da un CN2. Anche se con il BMW disponiamo di 200 CV, che non sono quelli di un CN2, la classe E2SC consente comunque un peso inferiore. E questo in accelerazione, in frenata, in curva, in facilità di guida significa tanto. Anche la distribuzione dei pesi è ottimizzata perché kg di cambio di fatto non ci sono, il differenziale è piccolino. Poi anche in aerodinamica abbiamo raggiunto valori di cx eccezionali”.

Intanto, l’appuntamento con la seconda tappa della serie tricolore di scena a Misano, è a partire da venerdì 2 giugno con le prove libere alle 10.05 ed alle 15.45, mentre sabato sarà la volta delle prove ufficiali alle 10.35 e di gara 1 alle 18.35. Domenica gara 2 alle 12.15. Le due gare, entrambe da 25 minuti + 1 giro, saranno in diretta TV su AutomotoTV (SKY148) e web su www.acisportit.it.

CAMPIONATO ITALIANO SPORT PROTOTIPI | Classifiche

C.I. SPORT PROTOTIPI – CNA. 1) Marco Jacoboni (Osella PA21EVO Honda 2.0 CN2 – Progetto Corsa Scuderia Vesuvio), 40; 2) Ranieri Randaccio (Norma M20FC Honda 2.0 CN2 – S.C.I.), 24; 3) Francesco Turatello (Osella PA21EVO Honda 2.0 CN2),23; 4) Walter Margelli (Norma M20FC Honda 2.0 CN2 – Nannini Racing), 15; 5) Massimiliano Milli (Wolf GB08 Honda CN2 – Duell Race), 14; 6) Enzo Stentella (Wolf GB08 Honda CN2 – Avelon Formula), 13.

TROFEO NAZIONALE – E2SC. 1) Ivan Bellarosa (Wolf GB08F1 Peugeot 1.6 Turbo), 40; 2) Guglielmo Belotti (Wolf GB08F1 Suzuki 1.1 Compressore), 30; 3) Fabrizio Fassitelli (Radical SR8 – Radical GP), 12.

TROFEO

NAZIONALE – RADICAL TROPHY. 1) Simone Patrinicola (Radical SR4 1.6 – Autosport Sorrento), 40; 2) Gaetano Nino Oliva (Radical SR4 1.6 – Tramonti Corse | Autosport Sorrento ) 30; 3) Ida Petrillo (Radical SR4 1.6 – Autosport Sorrento), 12.

C.I. SPORT PROTOTIPI – ASSOLUTA. 1) Ivan Bellarosa (Wolf GB08F1 Peugeot 1.6 Turbo), 46; 2) Marco Jacoboni (Osella PA21EVO Honda 2.0 CN2 – Progetto Corsa Scuderia Vesuvio), 44; 3) Simone Patrinicola (Radical SR4 1.6 – Autosport Sorrento), 40; 4) Guglielmo Belotti (Wolf GB08F1 Suzuki 1.1 Compressore), 30; 4) Gaetano Nino Oliva (Radical SR4 1.6 – Tramonti Corse | Autosport Sorrento) 30; 7) Ranieri Randaccio (Norma M20FC Honda 2.0 CN2 – S.C.I.), 24; 7) Francesco Turatello (Osella PA21EVO Honda 2.0 CN2),24.


2017-05-27 - 976