Magliona sale sul podio di gara-1 alla cronoscalata Verzegnis CIVM

Magliona sale sul podio di gara-1 alla cronoscalata  Verzegnis CIVM

Un terzo posto e punti importanti per il gruppo E2Sc sulla Noma-Zytek per il sardo della CST Sport nella terza dell'Italiano Montagna in Friuli, dove purtroppo è costretto al ritiro nella seconda salita: “Peccato non aver capitalizzato tutto il potenziale, ma siamo felici per la ritrovata competitivit


Un sabato di grande lavoro e un bottino a metà ma guardando il bicchiere mezzo pieno è quanto riporta nella sua Sardegna Omar Magliona dalla 48^ Verzegnis Sella Chianzutan, disputata sulla Norma M20 Fc Zytek gommata Pirelli. Nel terzo round del Campionato Italiano Velocità Montagna il portacolori della scuderia siciliana CST Sport ha conquistato il terzo posto in una brillante gara-1 dopo che il Team Faggioli aveva prontamente risolto le noie al cambio che avevano rallentato il pilota sassarese in prova al sabato. In gara-2, invece, Omar non è riuscito a tagliare il traguardo per via di una toccata sulle gomme della chicane artificiale. Il podio della prima salita, a soli 16 centesimi dal secondo posto, significa comunque punti importanti, anche per il gruppo dei prototipi biposto E2Sc, dove il detentore del Trofeo si conferma leader di campionato.

Magliona racconta l'intenso fine settimana friulano: “Abbiamo svolto un super lavoro sabato quando in serata abbiamo dovuto riparare gli inconvenienti al cambio patiti nelle prove. Devo dire grazie a tutta la squadra, e anche a Simone Faggioli, arrivato fino a Padova per portarci i ricambi, e al mio amico Flumen che è andato a prenderli in extremis. Mi dispiace non essere riuscito a capitalizzare del tutto quanto di buono fatto insieme al team fin da sabato mattina, quando abbiamo apportato delle modifiche alle regolazioni. Dopo delle prove complicate, in gara la Norma era un aereo! E anche gli pneumatici Pirelli hanno risposto alla perfezione. In gara-1 avrei potuto far meglio ma chiaramente sono partito un po' 'al buio' perché non avevamo potuto verificare che il cambio funzionasse di nuovo alla perfezione. Il risultato è comunque positivo. Peccato invece per gara-2, dobbiamo recuperare un po' di concretezza, ma siamo felici per la ritrovata competitività che ora speriamo di confermare nel prossimo round a Morano”.


2017-05-29 - 7554