Da Zanche all'esordio nel Rally delle Asturie per l'Europeo

Da Zanche all'esordio nel Rally delle Asturie per l'Europeo

Il 2-3 giugno il campione vatellinese disputa il terzo round della serie continentale riservata alle auto storiche al volante della Porsche 911 del team Pentacar e per la prima volta sarà navigato dal piemontese Luca Beltrame: “Gara veloce, sarà un debutto impegnativo e servirà concretezza. Ma prima tutti noi vogliamo rivolgere un pensiero per Giulio Oberti, venuto a mancare in questi giorni


Lucio Da Zanche debutta il prossimo fine settimana al Rally de Asturias Historico. Reduce dai podi assoluti di Costa Brava, Sanremo e Vltava Rallye, il pilota di Bormio sarà protagonista in Spagna il 2-3 giugno in quella che è la terza prova del Campionato Europeo Rally auto storiche, sempre al volante della Porsche 911 RSR del Team Pentacar gommata Pirelli. Dopo l'esordio nel rally ceco a fine aprile, un altro impegnativo debutto segnerà dunque il cammino continentale del già campione europeo 2014 e campione italiano in carica, con l'ulteriore novità di avere per la prima volta alle note il 31enne navigatore piemontese Luca Beltrame, a sua volta bicampione europeo e che però già conosce il Rally delle Asturie, disputato nel 2015. Il pilota valtellinese e il nuovo co-driver sono iscritti nel secondo raggruppamento e l'ammirata spettacolare GT da rally sarà ancora griffata dai colori Sanremo Games con il supporto del patron Maurizio Pagella. Anche il pilota ligure, capoclassifica del terzo raggruppamento dell'Europeo, sarà presente alla gara spagnola, sempre su Porsche e affiancato dal fido Roberto Brea, con il quale andrà a caccia di ulteriori punti pesanti. Su una vettura della Casa di Stoccarda nella stessa categoria sarà al via anche il sanremese Mirko Acconciaioco, con alle note Andrea Demonte. In testa al primo raggruppamento e dunque anche lui in cerca di punti importanti arriva nelle Asturie pure Antonio “Nello” Parisi, in coppia con Giuseppe D'Angelo.

Dichiara Da Zanche in vista del rally iberico: “Studiando le prove di questo rally devo dire che sono davvero veloci e piuttosto scorrevoli. Senza dubbio qui l'esperienza e la conoscenza del percorso aiutano molto. Per me invece sarà tutto nuovo e quindi prevediamo un fine settimana ultra-impegnativo e con una concorrenza quanto mai agguerrita. Con Luca Beltrame, che almeno qui un po' di esperienza ce l'ha, sarà

fondamentale trovare una buona intesa fin dai primi chilometri. Ci proveremo e ci impegneremo al massimo per tutta la gara. Speriamo non ci si metta anche il meteo, al momento un po' incerto, a complicare ulteriormente questa trasferta, nella quale dovremo riuscire a essere concreti al massimo e a guidare con grande concentrazione, poi solo al traguardo vedremo quanto saremo riusciti a raccogliere. In primis, però, tutti noi legati a Pentacar e a Sanremo Games vogliamo esprimere profondo rammarico per la scomparsa di Giulio Oberti, navigatore con il quale fra l'altro abbiamo vinto insieme proprio l'Europeo 2014. Ci mancherà e per questo in questo momento tutti insieme abbracciamo i suoi cari e gli amici più stretti”.

Venerdì 2 giugno la partenza della manifestazione è in programma alle 14.30 a Oviedo, mentre sabato il rally si concluderà alle 18.47 a Pravia. Nelle due tappe della competizione, interamente su asfalto, i concorrenti percorreranno 453 chilometri complessivi, dei quali 150 di competizione contro il cronometro, suddivisi in un totale di 13 prove speciali: quattro venerdì e ben nove nella lunga tappa di sabato


2017-05-31 - 1767