Campionato Italiano Gran Turismo Monza

Campionato Italiano Gran Turismo Monza

Scatta in questo week una stagione di corse ricca di novità con l'inserimento delle nuove classi Super GT3 e Super GT Cup. 33 gli equipaggi iscritti e 9 case automobilistiche in lizza che si contenderanno sei titoli italiani


Fervono i preparativi all'autodromo di Monza per il debutto della 14^ edizione del Campionato Italiano Gran Turismo in programma in questo week end, in occasione del quale sono attesi 33 equipaggi in rappresentanza di 9 marchi automobilistici.
Diverse le novità che caratterizzeranno la stagione 2016, tra cui l'inserimento delle nuove classi Super GT3 e Super GT Cup. E proprio nella classe regina si sfideranno alcune tra le più famose case automobilistiche, quali Ferrari, Audi, Lamborghini, BMW, Aston Martin e Nissan, a cui si aggiungono Porsche, Maserati e Ginetta, che vanno a completare il prestigioso lotto partenti.
Sei i titoli italiani che saranno assegnati al termine dei sette appuntamenti in calendario con quattordici gare totali, oltre a cinque Trofei Nazionali e altrettante Coppe Nazionali. Tra i favoriti per la vittoria finale nella classe Super GT3, che ospita le vetture di recente omologazione, si presenta al via della stagione il campione in carica Stefano Gattuso in coppia con Alex Frassineti al volante della Lamborghini Huracan.
L'equipaggio dell'Ombra Racing, però, dovrà vedersela con gli altri portacolori della Casa di Sant'Agata Bolognese, Bortolotti-Mul e Pezzucchi-Venturini (Imperiale Racing) oltre ad Agostini-Di Folco (Antonelli Motorsport). Con la nuova Audi R8 LMS saranno della partita Mapelli-Albuquerque (Audi Sport Italia) a cui si affiancheranno la BMW M6 GT3 di Comandini-Cerqui (BMW Team Italia) e le Ferrari 488 di Venturi-Gai (Black Bull Racing) e Geri-Mancinelli (Easy Race). Sini-Mugelli (Solaris Motorsport), invece, porteranno al debutto assoluto nella serie tricolore la prestigiosa Aston Martin Vantage, evento unico per la serie tricolore che gode del ritorno di un altro importante marchio automobilistico, la Nissan, che schiererà la GT-R Nismo per Bontempelli-Linossi (Drive Technology Italia).
Nella GT3 la sfida per il titolo italiano è lanciata dai fratelli Luca e Nicola Pastorelli

(Porsche GT3R-Krypton Motorsport), campioni in carica della classe GT Cup, che nel salto di categoria saranno contrapposti alla vettura gemella di Venerosi-Baccani (Ebimotors), alle due Ferrari 458 Italia di Leo-Cheever (Scuderia Baldini 27) e Marco Galassi (Team Malucelli), e alla Lamborghini Gallardo di Monfardini-Valori (Cars Engineering).
Le Lamborghini Huracan monopolizzano la nuova classe Super GT Cup con ben nove vetture. A fare la parte del leone è l'Antonelli Motorsport con quattro equipaggi - Galbiati-Sartori, Mantovani-Casè, Kasai-Desideri, Magli-Spiridonov - a cui fanno seguito il Vincenzo Sospiri Racing con due GT per Baruch-Liang e Croce-Costa e il Raton Racing, squadra campione in carica, che ha affidato le sue vetture a Tanca-Comi e D'Amico-Zaugg. Completa lo schieramento delle Huracan la GDL Racing con la coppia Necchi-De Lorenzi.
Otto vetture compongono lo schieramento della GT Cup, dove le Porsche 997 e le Ferrari 458 Italia hanno la maggioranza numerica. Con la GT della casa di Stoccarda saranno al via della stagione Maino-Benucci e i fratelli Lino e Carlo Curti (Ebimotors), oltre a "Magister"-Carboni (Drive Technology Italia, mentre con la Rossa di Maranello si schiereranno Deodati-Romani e Zanardini-Sauto (Duell Race) e Del Prete-Caso (Scuderia Victoria). Benvenuti-Demarchi (Lamborghini Gallardo-Imperiale Racing) e Gianni Giudici (Maserati Trofeo-Scuderia Giudici) completano l'elenco delle vetture in configurazione monomarca. Per il momento unico iscritto della classe GT4 con la Ginetta G50 è Claudio Giudici (Scuderia Giudici), ma dal secondo appuntamento di Imola la classe più piccola della serie tricolore si arricchirà di un buon numero di Porsche Cayman che daranno vita alla Coppa a loro riservata.
Il programma del primo week end motoristico della stagione prevede i due turni di prove ufficiali, separati per le varie classi, nella giornata di sabato (dalle 9,45 alle 11,35), mentre nel pomeriggio prenderanno il via

gara-1 S.GT3 e GT3 alle 16,45 e gara-1 S.GT Cup e GT Cup alle 17,55. Domenica mattina, invece, scatteranno gara-2 S.GT Cup alle 11 e gara-2 S.GT3 e GT3 alle ore 12,10. Tutte le gare, della durata di 48 minuti + 1 giro saranno trasmesse in diretta TV su Raisport1 (S.GT3 e GT3) e AutomotoTV (S.GT Cup e GT Cup).


2016-04-29 - 236