Venturi Gai Ferrari 488 aprono a Misano il 2° round del Campionato Italiano Gran Turismo

Venturi Gai Ferrari 488 aprono a Misano il 2° round del Campionato Italiano Gran Turismo

Nelle altre classi svettano La Mazza-Magli (GT3), Jia Tong-Ortiz (SGTCup), Baccarelli-Ferrara (GT Cup) e Carboni-Salini GTS


Sono stati Venturi-Gai (Ferrari 488-Black Bull Swisse Racing) i più veloci nella 1^ sessione di prove libere del 2° appuntamento del Campionato Italiano Gran Turismo che si è aperto questa mattina al Miano World Circuit. I leader della classifica provvisoria della classe Super GT3 hanno staccato il tempo di 1’33.915, unici a scendere sotto il muro dell’1’34, concludendo i 50 minuti a disposizione davanti ad Agostini-Zampieri (Lamborghini Huracan-Antonelli Motorsport), che hanno fatto fermare i cronometri a 1’34.201.

Con il terzo tempo (1’34.458) hanno concluso la sessione Pezzucchi-Pastorelli (Mercedes AMG GT3-Krypton Motorsport), primi tra gli equipaggi non prioritari, davanti alle due Ferrari 488 di Schirò-Melo (Easy Race) e Malucelli-Cheever (Scuderia Baldini 27).

Con soli due giri all’attivo a causa di un problema al sistema frenante, Frassineti-Beretta (Lamborghini Huracan-Ombra Racing) hanno ottenuto il sesto tempo (1’34.714) davanti alla BMW M6 GT3 (BMW Team Italia) di Comandini-Cerqui (1’35.711) e all’Audi R8 LMS (Audi Sport Italia) di Treluyer-Ghirelli (1’35.364).

Nella GT3 il miglior tempo di 1’36.194 è stato conquistato da La Mazza-Magli (Ferrari 458 Italia-Easy Race), davanti alla vettura gemella dell’MP1 Corse di Benucci-Niboli (1’36.814), mentre nella Super GT Cup riservata alle Lamborghini Huracan Jia Tong- Ortiz (Vincenzo Sospiri Racing) con 1’36.496 hanno preceduto Takashi-Basz (Antonelli Motorsport) che hanno concluso la sessione con il tempo di 1’37.039.

Baccarelli-Ferrara (Ferrari 458 Italia-Caal Racing) con il crono di 1’39.663 hanno svettato nella classe GT Cup precedendo le due Porsche 997 di La Mazza-Nicolosi (Ebimotors) e Pisani-Palazzo (Siliprandi Racing), mentre nella GTS Carboni-Salini (Ginetta G55-Nova Race) hanno concluso al comando la sessione con il tempo di 1’44.696 davanti alla Porsche Cayman di Sabino De Castro (Ebimotors).


2017-06-03 - 2598