Venturi-Gai (Ferrari 488), vittoria e primo posto nella classifica Super GT3

Venturi-Gai (Ferrari 488), vittoria e primo posto nella classifica Super GT3

L’equipaggio del Black Bull Swisse Racing ha colto il terzo successo stagionale e in campionato scavalca l’Audi R8 di Mapelli-Albuquerque. Per gara-2 si profila un duello molto acceso per la lotta al titolo che vede interessata anche la Lamborghini Huracan di Agostini-Di Folco


Hanno dominato gara-1 delle classi Super GT3 e GT3, Mirko Venturi e Stefano Gai, saliti sul gradino più alto del podio al volante della Ferrari 488 davanti a Sini-Mugelli (Aston Martin Vantage) e Bortolotti-Mul (Lamboghini Huaracan). Un primo posto che vale anche la leadership della classifica generale della classe Super GT3 davanti all’Audi R8 LMS di Mapelli-Albuquerque, quarta al traguardo, e alla Lamborghini Huracan di Agostini-Di Folco, sesti sotto alla bandiera a scacchi. In tarda mattinata scatterà gara-2 che vedrà i portacolori del Black Bull Swisse Racing partire con un handicap tempo di 15 secondi per la vittoria di ieri, mentre gli avversari diretti per il titolo non dovranno scontare alcuna penalità. Anche i portacolori dell’Antonelli Motorsport, Agostini-Di Folco, dovranno ritardare la ripartenza dai box di 10 secondi, tutto in virtù dei risultati delle precedenti gare. Sul podio di gara-1, ecco le dichiarazione dei vincitori: STEFANO GAI: “Meglio di così non poteva andare, partivamo dalla pole e Mirko ha fatto un ottimo lavoro insieme a tutta la squadra. Finalmente abbiano trovato il giusto set up e alla fine non ho fatto altro che amministrare il mio vantaggio se non addirittura guadagnare in qualche frangente è questo in ottica campionato è molto buono considerato che siamo in lotta per il titolo. Un ringraziamento speciale lo voglio fare a tutto il team agli sponsor che ci supportano e voglio dedicare questa vittoria ad un caro amico, Gregory Romanelli, che ha corso anche nel GT italiano che la settimana scorsa ha avuto negli Stati Uniti un bruttissimo incidente. Ora Gregory è in ospedale e spero che presto possa essere di nuovo qui con noi, per cui voglio fargli tantissimi auguri di pronta guarigione.” MIRKO VENTURI: “Come ha detto Stefano non poteva andare meglio, ora pensiamo alla gara di domani in cui dobbiamo scontare i 15 secondi di penalità, ma Stefano parte dalla prima fila quindi siamo mlto

ottimisti.


2016-09-26 - 1942