Movisport nell’attico continentale Melegari Barone sesti assoluti all’Acropoli

Movisport nell’attico continentale Melegari Barone sesti assoluti all’Acropoli

Grande performance della coppia che adesso é seconda in classifica ad un solo punto dalla vetta. In Salento buona prestazione per Gilardoni, sfortuna per Ferrarotti, ritirato per incidente nella seconda tappa. Ancora una notevole prestazione per Casarotto: ottavo assoluto e secondo di classe a Maniago


MOVISPORT assapora forte il profumo . . . continentale. Lo sta facendo grazie alla concreta ed esaltante prestazione fornita da Zelindo Melegari e Maurizio Barone all’Acropolis Rally, su fondo sterrato, terzo atto del Campionato Europeo, corso nel fine settimana appena trascorso, nel quale sono giunti sesti assoluti e primi di categoria RC2. Erano alla ricerca di punti pesanti in ottica Campionato dopo aver saltato l’appuntamento alle Canarie per indisponibilità della vettura e la missione l’hanno portata a termine davvero nel modo migliore. L’accoppiata reggiano/ligure, sempre a bordo di una Mitsubishi Lancer Evo IX gruppo N, ma della compagine greca Kirkos Racing ha dunque affrontato al meglio le difficile arterie sterrate elleniche sfruttando la perizia del driver reggiano sulle strade bianche e la grande esperienza del codriver imperiese, un binomio adesso sotto i riflettori di prima scena e certamente pietra di paragone per molti per il prosieguo di stagione. Con questo risultato Melegari e Barone hanno consolidato la seconda posizione in classifica RC 2 della corsa continentale con 62 punti, ad una sola lunghezza dal leader, il magiaro Erdi.

Rally del Salento. la cinquantesima edizione della gara leccese, quinto atto del “tricolore” rally, ha fatto trovare un bicchiere mezzo pieno a Movisport: Ferrarotti/Caputo, con la Ford Fiesta R5 firmata Gima si sono fermati nella seconda tappa in seguito ad un incidente. Avevano finito la prima tappa in quinta posizione nonostante un lieve errore in avvio di gara, chiudendo quindi in crescendo e soprattutto prendendo punti preziosi per la classifica del Trofeo Asfalto.

Ben diverso l’esito della coppia Gilardoni/Bonato, con la Renault Clio R3T. Sono giunti secondi nel Trofeo Clio Top proseguendo, il pilota, la sua notevole maturazione in una gara che non aveva mai visto prima. Il ragazzo svizzero, che ha già vinto il girone A del monomarca transalpino, ha concluso la prima tappa

attardato da una foratura, per poi rivalutarsi al meglio nella seconda, riuscendo ad acquisire punti importanti per l’economia di classifica .

Al 3° rally di Maniago, nel pordenonese, Andrea Casarotto con la sua Renault Clio R3C della Gima, ha nuovamente corso su altissimi livelli, conferma dell’ottimo stato di forma che sta passando. sulla quale era affiancato da Fabio Cangini. Dopo l’ottavo assoluto al recente “Bellunese” si é ripetuto con la stessa posizione, secondo anche di classe.


2017-06-06 - 1979