Doppietta di Guadagnini nella terza prova selettiva Zona Nord

Doppietta di Guadagnini nella terza prova selettiva Zona Nord

In coppia con Nicola Manzini sull’Opel Kadett Gt/e bissa la vittoria 2014 e porta a tre i successi nel Trofeo precedendo ancora una volta Senna e Zaffani ed i bravi Pilastro e Garavello


Mattia Guadagnini è tornato alla vittoria. Assente all’iniziale prova Selettiva Zona Nord dell’Italiano MX Junior 125 cc a causa della frattura a tibia e perone della gamba sinistra subita a gennaio, il pilota del TM FMI Racing Team si è riscattato nelle ultime due tappe utili a selezionare i piloti che parteciperanno alle finali del tricolore. Lo ha fatto ottenendo prima un terzo posto a Cremona, poi con la vittoria di ieri ad Arco di Trento. Un successo perentorio, arrivato dopo la pole del sabato e le due vittorie di manche.

In gara 1 Guadagnini è rimasto al comando dal primo all’ultimo giro, precedendo sul traguardo Alessandro Giorgi e Manuel Ulivi e facendo registrare il miglior giro in 1’45’’708. Leggermente più complicata gara 2, nella quale Mattia ha dovuto confrontarsi con Giacomo Zancarini. Il giovane della TM è rimasto in seconda posizione nei primi quattro giri per poi sferrare l’attacco decisivo nel corso del quinto e terminare la manche al primo posto davanti a Zancarini stesso e a Giorgi. Anche in questo caso, miglior crono in 1’45’’980. Dopo aver vinto la gara di Arco, Guadagnini ha chiuso le Selettive nella top 5 dietro a Zancarini, Lugana, Ulivi e Giorgi.

Paolo Lugana, già qualificato alle finali Junior, era assente ad Arco perché impegnato – in sella alla sua TM 125 – nella prova dell’Italiano MX2 a Ottobiano. In Lombardia si correrà infatti il quarto round dell’Europeo 125 cc (che rappresenta anche il prossimo impegno per la squadra FMI). E’ stata una giornata positiva, in cui il mantovano ha terminato le due heat rispettivamente in 17° e 15° posizione. Grazie a questi risultati, Paolo ha potuto partecipare alla manche Supercampione chiusa al 24° posto dopo una caduta e piazzandosi così al quarto posto nella classifica MX2 Under 21.

Thomas Traversini, Direttore Tecnico Motocross FMI: “Sia Mattia che Paolo sono stati protagonisti di buone prove. Guadagnini ha ottenuto un

successo che conferma la sua crescita dal punto di vista fisico e del feeling con la moto. Lugana, avendo già ottenuto la qualificazione per le finali dell’Italiano Junior, si è potuto preparare per la gara dell’Europeo correndo a Ottobiano, dove ha messo in mostra le sue capacità confrontandosi con piloti in sella a moto più potenti”.


2017-06-06 - 9876