Stefano Strabello ancora al top. È secondo al 50° Rally del Salento nel Suzuki Rally Trophy 2017

Stefano Strabello ancora al top. È secondo al 50° Rally del Salento nel Suzuki Rally Trophy 2017

Un ottimo secondo posto ha concluso il weekend di Stefano Strabello, impegnato nel 50° Rally del Salento, terzultimo appuntamento del Suzuki Rally Trophy 2017


Il pilota veronese, navigato da Giuseppe Ceschi sulla Suzuki Swift Sport 1600 della Destra 4, ha concretizzato una stupenda prestazione al debutto sulle difficili ed insidiose prove speciali salentine. Il meteo incerto, con alcuni tratti bagnati dalla pioggia, e l’asfalto viscido che contraddistingue questo rally, non hanno tratto in inganno Strabello che si è confermato assoluto protagonista del Suzuki Rally Trophy.

Nella prima tappa Strabello è partito con la giusta cautela, e dopo aver preso le misure alla gara ha saputo esprimere al meglio il potenziale della sua Suzuki Swift. Il veronese non ha mai perso contatto con i primi ed ha chiuso la prima tappa al secondo posto, controllando con esperienza il ritorno di Martinelli.

Nella tecnica seconda tappa Strabello ha tirato fuori il meglio da questa partecipazione al Rally del Salento. Il portacolori della Destra 4 ha mantenuto la concentrazione durante tutta la giornata e questo gli ha permesso di conquistare la PS11 “Specchia 2” in un momento cruciale per la classifica. Grazie a questo scratch il pilota di Legnago è salito in testa alla corsa che si è poi decisa sull’ultima prova speciale. Strabello ha preso il via dell’ultimo tratto cronometrato con soli tre decimi di vantaggio su Martinelli e nel rush finale una leggera sbavatura gli ha fatto perdere qualche secondo con il traguardo di Lecce che lo ha visto chiudere al secondo posto per poco più di quattro secondi.

Stefano Strabello:“Sono molto soddisfatto della prestazione nel weekend appena trascorso. L’errore nell’ultima prova ci ha privato della vittoria della gara, ma abbiamo corso tutto il giorno al cento per cento, sono cose che in queste condizioni, su prove speciali per noi inedite, possono succedere. Abbiamo dato il massimo, soprattutto nella seconda tappa, in una gara davvero difficile. Onestamente non pensavo che sarebbe stata così dura, se ci torneremo anche l’anno prossimo avremo esperienza in più, ma rimane

comunque uno dei rally più difficili che io abbia mai disputato e anche per questo sono particolarmente soddisfatto del risultato”.

Stefano Strabello tornerà in abitacolo per il 45° Rally di San Marino dal 14 al 16 luglio prossimi.


2017-06-06 - 12733