Prove libere Monza Uboldi continua a dominare

Prove libere Monza Uboldi continua a dominare

Il pluricampione italiano domina anche la seconda sessione migliorando la sua stessa pole position conquistata lo scorso anno con la Osella. Walter Margelli (Norma M20FC Nannini Racing) ed Ivan Bellarosa (Wolf GB08 1.6 T) in soli 7 decimi. Alle 19.05 le prove ufficiali


Davide Uboldi e la Ligier JS53 Evo2E di Eurointernational si confermano anche nella seconda sessione di prove libere e continuano a dettare il ritmo nel secondo round del Campionato Italiano Sport Prototipi di scena in questo weekend nell'autodromo nazionale di Monza.
Con il tempo di 1'49.169, a 191.0 km/h di media oraria, il pluricampione italiano si è imposto dopo una bagarre appassionante e condotta sul filo dei decimi di secondo con Walter Margelli, sulla Norma M20FC della Nannini Racing ed Ivan Bellarosa, sulla Wolf GB08 motorizzata Peugeot 1.6 Turbo, la prima CN2 al mondo dotata di sovralimentazione.
Un tris d'assi tutto raccolto in 712 millesimi e con Margelli e Bellarosa divisi addirittura per poco più di due centesimi di secondo, mentre Uboldi è riuscito anche a migliorare la sua stessa pole position registrata lo scorso anno sulla Osella PA21 in 1'49.622.
Ranieri Randaccio, tra l'altro, come ieri, il più veloce del lotto sui primi due chilometri del primo settore, si conferma al quarto posto assoluto sulla Lucchini BMW CN4 della SCI e con quattro secondi di vantaggio su Eugenio Pisani, costretto però allo stop dopo un problema tecnico al decimo passaggio con la Norma M20F della Siliprandi Racing.
In continua progressione anche rispetto ai rilievi cronometrici di ieri, Giancarlo Pedetti si conferma al sesto posto sulla Norma M20F della CMS Racing Cars, mentre il cinque volte Campione Italiano di Slalom, Fabio Emanuele segue in settima posizione sulla Wolf GB08 della Emotion Motorsport.


2016-04-30 - 560