Imperiale Racing, a Monza un successo di tutta la squadra

Imperiale Racing, a Monza un successo di tutta la squadra

La doppietta in GT3 di Bortolotti-Viberti e la vittoria in GT Cup di Comi Durante rappresentano un risultato esaltante per la squadra emiliana che ora guarda già all'appuntamento di Imola


E' stato davvero un bel week end quello appena trascorso per l'Imperiale Racing nel secondo round del Campionato Italiano Gran Turismo. Le Lamborghini Gallardo della compagine di Mirandola hanno brillato sia in GT3 con la doppietta di Bortolotti-Viberti, sia in GT Cup con la bella vittoria di Comi-Durante.

Era dalla gara del Mugello nella stagione 2012 (Biagi-Colombo con la BMW Z4) che un equipaggio non riusciva nell'impresa della doppia vittoria nello stesso week end. Con i 40 punti conquistati, Bortolotti e Viberti sono balzati al comando della classifica provvisoria, ma la stagione è ancora lunga e tanti sono ancora i pretendenti al titolo.

"E' stato un week end memorabile - dichiara Bertolotti - pole position, due vittorie e giro veloce in gara. Per raggiungere questi obiettivi ho usato anche un po' di strategia risparmiando un treno di gomme nuove per la gara e questo mi ha permesso di aprire un gap per Alberto. Tutti in Imperiale hanno fatto un lavoro degno del nome che portano."

"Due volte sul podio due volte al primo posto - esclama Viberti - non ci credo! E' stato un weekend bellissimo. Ora affronteremo la prossima gara a testa alta consapevoli che i nostri avversari ci daranno battaglia".

Felici della prestazione è anche l'equipaggio vincitore in GT Cup: "Gara 1 davvero bella - tiene a precisare Comi- sia per la rimonta sia per il risultato finale. Sempre emozionante vincere. In Gara 2 si poteva fare il bis, ma una foratura ha attardato Durante nel giro di rientro per il pit stop. Così non siamo riusciti a entrare in lotta per il podio". Dello stesso avviso Durante: " Abbiamo vinto meritatamente pur faticando. La Gallardo era perfetta e questo è stato fondamentale. In gara 2 eravamo secondi ma una foratura ci ha ritardati. Abbiamo chiuso quinti a punti. Ma potevamo vincere di nuovo".

La sfortuna, invece, ha caratterizzato negativamente la

prestazione degli altri equipaggi, Babini-Bianco (GT3) e Monfardini-Bianco (GT Cup). "Peccato per i problemi tecnici che hanno rallentato la nostra vettura - tiene a precisare Babini- volevo davvero contribuire al risultato generale per la squadra e mi sarei divertito a battermi con gli avversari. Speriamo di rifarci già nel prossimo appuntamento di Imola". Anche Ceccato è deluso del risultato di Monza: " Che dire, se non peccato! Dopo una bella qualifica pensavo di poter fare due belle gare e invece i problemi tecnici ci hanno messo in crisi."

L'Incidente durante le prove libere ha condizionato l'intero weekend - dichiara Monfardini - e non abbiamo avuto la possibilità di entrare in gara", mentre Riccardo Bianco aggiunge: "Durante le prove libere una Ferrari 458 ci ha colpito danneggiandoci la macchina. Il team ha lavorato tutta la notte e siamo tornati in pista. In Gara 1 siamo stati di nuovo urtati, quando ero secondo e ci siano ritirati. Peccato".

Soddisfatti anche i rappresentanti dell'Imperiale Racing: "Il mio obiettivo e il mio contributo è quello migliorare la già buona organizzazione del team - dichiara Roberto Vaglietti - ordine e metodo iniziano a dare i primi frutti, ma non possiamo rilassarci e dobbiamo continuare a lavorare curando tutti i dettagli. A Monza abbiamo vinto due volte con la GT3 e una volta con la GT Cup. Il lavoro svolto in questi giorni ci ha permesso di superare le criticità della gara di Vallelunga e di arrivare alla vittoria. Voglio ringraziare i piloti, tutti anche quelli che hanno avuto meno fortuna, il nostro ing. di pista Raffaele Pavan, il nostro DS Luigi Moccia e Rocco Berardi il nostro capo meccanici."

"Sono molto soddisfatto per le due vittorie in classe GT3 e per quella di GT Cup - dichiara il Direttore Sportivo Luigi Moccia -soddisfazione che compensa in parte l'amarezza per non aver dato la possibilità di vincere anche agli altri piloti. Ma per Imola

le auto saranno pronte. Un grazie a tutto il team".


2015-06-05 - 1907