Magliona punta alla rivincita a Fasano

Magliona punta alla rivincita a Fasano

Quinto round di CIVM per il campione italiano prototipi della scuderia CST Sport, che nella salita pugliese fu secondo lo scorso anno: “Dopo la prima gioia a Sarnano, con l'Osella-Honda cercheremo di tornare alla vittoria in una gara sempre molto 'calda' e fondamentale per il tricolore”


Dal 12 al 14 giugno la 58^ Coppa Selva di Fasano è il quinto round del Campionato Italiano Velocità Montagna per Omar Magliona e la sua fida Osella PA21 Evo Honda da 2000cc con la quale è in testa al gruppo dei prototipi CN. Sulla sempre ammirata sport del Team Faggioli, da quest'anno gommata Pirelli, il campione italiano della categoria sta onorando al meglio i colori della scuderia siciliana CST Sport dopo aver infilato quattro successi consecutivi nelle prime quattro cronoscalate tricolori disputate, ma proprio a Fasano la vittoria gli manca dal 2012. Due stagioni fa, infatti, il forte pilota sardo non era presente alla classica salita pugliese perché inserita in un altro “girone” di campionato, mentre nel 2014 Omar ha colto un secondo posto importante per i punti tricolori incamerati ma che comunque non gli ha permesso di salire sul gradino più alto del podio. L'obiettivo del campione in carica è quello di tornare al successo in una gara sempre molto “calda”, non solo per le temperature, in genere molto elevate, che mettono a dura prova piloti e mezzo tecnico, ma anche per il folto numero di concorrenti e rivali, con Fasano che quest'anno supera i 200 iscritti. Inoltre, tuttora il record dello scorrevole percorso che sale fino alla Selva (2'18”37) appartiene proprio a Magliona, motivo in più per confermarsi e cercare di incamerare il massimo di punti validi per il Tricolore Montagna.

“Siamo reduci dalla prima vittoria a Sarnano - dichiara Magliona -, gara alla quale tenevamo in particolare, e ora ci attende una nuova sfida: tornare a vincere a Fasano, altro appuntamento molto sentito e nel quale con scuderia e team dovremo lavorare sodo. La Selva non è mai semplice da conquistare e il caldo è sempre in agguato, quindi le regolazioni d'assetto anche in funzione degli pneumatici giocheranno un ruolo chiave. Sarà una bella tappa

dell'Italiano, speriamo di raccogliere punti davvero pesanti.”

Il tracciato di gara misura 5600 metri e venerdì 12 giugno il weekend entra nel vivo con le verifiche tecniche e sportive, seguite sabato da due salite di prove ufficiali con partenza alle 9 e domenica da gara-1 con start alle 9.30 e gara-2 a seguire.


2015-06-09 - 4439

Omar Magliona
Magliona punta alla rivincita a Fasano