Baldassarri e Marini continuano a migliorare nel deserto

Baldassarri e Marini continuano a migliorare nel deserto


Dopo il buon inizio di ieri durante le due sessioni di prove libere, Lorenzo Baldassarri e Luca Marini continuano la loro preparazione per il Gran Premio del Qatar con convinzione. Entrambi i piloti del Forward Racing Team hanno lavorato soprattutto per migliorare i loro setting in vista della gara inaugurale di domenica, poiché le FP3 di oggi sono state caratterizzante, ancora una volta, da forti raffiche di vento che non hanno permesso ai portacolori del Team Forward di abbassare i loro tempi sul giro.

All'inizio del turno Baldassarri è riuscito a rimanere agevolmente nelle prime 3 posizioni. Tuttavia, il vincitore del Gran Premio di Misano 2016, ha lavorato per progredire sul passo gara con gomme usate facendo segnare il suo miglior tempo a 2:01.054. Dall’altra parte del box, Marini ha provato diverse modifiche sulla sua Kalex 2017 allo scopo di raccogliere informazione utili per il weekend. Il pilota diciannovenne ha concluso le sessioni di libere in 13esima posizione assoluta.

Entrambi i piloti sono concentrati per sfruttare al meglio le informazioni raccolte in vista della sessione di qualifiche di domani che comincerà alle 18.55, ora locale.

Lorenzo Baldassarri – 12° (2:01.054) “La sessione di oggi è stata positiva nel complesso e mi sono sentito a mio agio sulla moto fin da subito. A metà turno abbiamo fatto alcune modifiche che mi sono piaciute molto. Sfortunatamente, a causa del forte vento, sono andato largo diverse volte ma in generale sono molto soddisfatto del mio passo. Alla fine avrei voluto migliorare il tempo sul giro ma ho fatto un piccolo errore nel primo settore che non mi ha permesso di segnare il giro veloce. La cosa piú importante, tuttavia, è che mi sento molto bene fisicamente e anche dopo aver fatto diversi giri al limite non ha avuto alcun problema. Questo mi dà grande fiducia per domenica.”

Luca Marini – 21° (2:01.491) “Oggi ci siamo

concentrati per provare diversi setting con le gomme usate, in modo da poter essere in grado di scegliere la combinazione migliore per la gara. Sono soddisfatto del lavoro svolto e mi sento fiducioso per domenica. Ieri ero a mio agio sulla moto e ho potuto segnare dei buoni tempi, senza prendere troppi rischi. Ora dobbiamo attendere e vedere come sarà il meteo domani. Oggi il forte vento ha complicato notevolmente le condizioni della pista e spero che domani migliori. Ad ogni modo, credo di essere pronto per il primo turno di qualifiche della stagione.”


2017-03-27 - 12626