Marco Jacoboni e la Osella Progetto Corsa rispondono con il primato assoluto

Marco Jacoboni e la Osella Progetto Corsa rispondono con il primato assoluto

Il pilota bolognese svetta sull'intera concorrenza nel finale di sessione svettando nelle prove libere per il terzo round del Campionato Italiano Sport Prototipi. A poco più di due decimi Giorgio Mondini (Ligier Eurointernational).


Con soli 7 giri cronometrati percorsi nel secondo turno ed il tempo di 1'08.146, a 132,439 km/h di media, Marco Jacoboni e la Osella della Progetto Corsa guadagnano il primato assoluto delle prove libere per il terzo round stagionale per il Campionato Italiano Sport Prototipi. Rientrato ai box per problemi di natura elettrica quando occupava il terzo posto, il pilota bolognese è entrato in pista quando ormai mancavano solo 4 minuti al termine della sessione e tutto ormai sembrava chiuso per il primato di Giorgio Mondini in testa alla classifica dei tempi con 1'08.397 sulla Ligier JS53 della Eurointernational. La zampata finale del pilota della Progetto Corsa arriva, però, con un 1-2 perentorio che prima lo porta in testa con 1 solo centesimo di vantaggio (1'08.385) e poi all'ultimo passaggio sotto la bandiera a scacchi chiude definitivamente i conti con 251 millesimi su Mondini.

Divisi da poco più di un decimo al terzo e quarto tempo assoluto, seguono ad oltre 1 secondo dalla pole virtuale Simone Iaquinta (Norma Sport Made In Italy - Vesuvio Racing) e Walter Margelli (Norma Nannini Racing). Solo quinto invece il campione 2013 Jacopo Faccioni che poi non riesce a cedere il volante della Lucchini Alfa Romeo 3.0 V6 CN4 a Claudio Francisci a causa del cedimento del cambio sul finire di sessione. Filippo Vita (Osella Progetto Corsa), Ranieri Randaccio (Lucchini SCI) e la coppia di esordienti Calò-Giorgio (Ligier JS51 ASD Perodi) seguono nell'ordine.

Il weekend continua con le prove ufficiali alle 16.25, mentre domenica sarà la volta di gara 1 (10.40) e gara 2 (16.10) entrambe da 38 minuti + 1 giro ed in diretta TV su AutomotoTV (SKY148) e su www.acisportitalia.it.


2015-06-15 - 9838