Slalom Levico Vetriolo

Slalom Levico  Vetriolo


Con le verifiche tecniche e sportive di questo pomeriggio ha preso il via il fine settimana dello Slalom Levico – Vetriolo, la competizione organizzata dalla scuderia roveretana Adige Sport, che domani porterà sul tracciato a monte della località valsuganotta le 57 vetture iscritte alla seconda edizione. Le rituali cerimonie protocollari quest'anno si sono svolte presso il locale Fabbrica di Pedavena, a due passi dal lago, dove era presente anche lo stand dell'associazione “Un sogno per vincere”, presso il quale erano in vendita le t-shirt che danno diritto a partecipare al concorso che mette in palio un posto accanto ad uno degli apripista della prossima Trento – Bondone.
La Levico - Vetriolo č la seconda tappa del Trofeo Veneto Trentino, che annovera otto competizioni e si č aperto due domeniche fa con lo slalom piacentino Lugagnano – Vernasca. A darsi battaglia saranno tre auto di Gruppo RS, sette di Gruppo N, tredici di Gruppo A, cinque di Gruppo S, quattro E1 ed infine dieci fra TT, P, Sps ed E2-SS, oltre a 13 storiche. Il favorito č il veronese Enrico Zandonà, che si č già imposto nella prima edizione. Proveranno a infastidirlo Daniele Cristofaro (Formula Arcobaleno), Sante Ostuni (Formula Gloria B5), Matteo Togn (Norma M20F), le Radical di Thomas Pedrini e Piergiorgio Ottuzzi.
Per tutti la vera incognita č rappresentata dalle condizioni meteorologiche, dato che esiste un'alta probabilità di precipitazioni dalle ore 11 in poi, ora di inizio delle prove. Ogni pilota dovrà comunque affrontare almeno tre salite su quattro (il test e le tre serie cronometrate) per poter accedere alla classifica, che terrà conto solo del tempo migliore ufficiale staccato da ogni singolo driver. La premiazione avrà luogo verso le ore 18 in località Compet. La strada che da Levico sale verso Vetriolo domani sarà chiusa dalle ore 9,30 alle ore 18, dal chilometro 5 al chilometro 13.


2016-05-29 - 10382

Sante Ostuni Formula Gloria B5
Slalom Levico  Vetriolo

Slalom Levico Vetriolo