Perfetto Mitchell Gilbert

Perfetto Mitchell Gilbert


Mitchell Gilbert aveva però un sacco di tempo, ma alla fine, l'australiano è stato perfetto. Nel motore di potenza Dallara F311 VW di prestazioni del team racing ha vinto Gilbert quattro minuti prima della fine di qualificare il secondo miglior giro (1: 37.528 minuti) e negli ultimi minuti di allenamento il miglior tempo di 1: 37.278 minuti. Così il 18 nel XIX secolo così come il 21 per la Coppa di formula 3 di ATS è la pole position. Il chilometro 4.534 lungo anello della Germania assicurò l'olandese Dennis van de Laar (potenza del motore VW F311 Dallara) partenza seconda posizione. Il 18 - anno-vecchio dal team van Amersfoort racing realizzato un crono di 1: 37.571 minuti. Terzo-più veloce è stato leader Jimmy Eriksson (Lotus). Lo svedese ha guidato la sua potenza Dallara F311 VW 1: 37.642 minuti intorno al corso. Al minuto esattamente alle 15.20 era chiuso la casella verde chiaro. Immediatamente preso d'assalto il giovane della formula ATS 3 Coppa sulle pendici, guidato dalle nuvole di pioggia imminente. L'attenzione è stata giustificata, ma in definitiva inutile, perché durante i 30 minuti di qualifiche, rimasto secco in Bassa Lusazia. Dennis van de Laar era ovviamente troppo presto troppo. Dopo ben sette minuti, volò olandesi nella ghiaia di Infields e così ha scatenato un breve periodo rosso. A quel tempo, suo compagno di squadra Luca Auer con 1: 37.705 minuti, era l'uomo più veloce. L'austriaco è stato in grado di non aumentare ma non più e ha dovuto accontentarsi infine al quarto posto. Kimiya Sato (1: 37.734 minuti) aveva rispetto al suo compagno di squadra Jimmy Eriksson alzando ancora una volta. Mentre lo svedese come front-runner in gara 19 di spazio lancia tre, del giapponese come tabella secondo deve fare con il quinto posto sulla griglia di partenza. René Binder qualificato per la sesta posizione di partenza. Così, l'austriaco era solo 18 millesimi prima il tedesco Luca orgoglio suo miglior giro (1: 37.760 minuti). Il momento migliore del Trofeo

ATS formula 3 ancora una volta è andato a Andre Rudersdorf (ma condizionata). Mitchell Gilbert: Era più difficile di quello che sembrava. Inizialmente, ero preoccupato che potrebbe piovere potente. Poi io ho bloccato con il mio fresco set di pneumatici sul mercato. Solo giusto alla fine, ho avuto una boccata d'aria e poi ovviamente due round perfetti hanno catturato. Sarà anche dire che la mia auto era assolutamente perfettamente su misura. Dennis van de Laar: ho cercato fin dall'inizio di andare al limite. Il rischio era alto e andò dalla parte del torto la mia partenza. Con il secondo set di gomme ho avuto due giri molto veloci. Penso che è stato uno dei miei migliori Qualfyings.


2012-08-24 - 11354