Omar Magliona all'assalto del tricolore in Sardegna

Omar Magliona all


Sarà il destino, ma il primo “match-point” per confermarsi campione italiano Velocità in Salita di gruppo CN Omar Magliona se lo giocherà nella sua Sardegna. Dal 5 al 7 ottobre nell'isola è in programma la 28° Iglesias-Sant'Angelo, penultima prova del CIVM 2012: in caso di vittoria sia in gara-1 che in gara-2 il portacolori della Scuderia Ateneo diventerebbe irraggiungibile in classifica per la concorrenza e la matematica gli consegnerebbe il terzo Tricolore consecutivo. Una vera impresa. Il campione sassarese si sta preparando al meglio per questa cruciale gara di casa, soprattutto psicologicamente, visto che quest'anno nell'agguerrita categoria dei prototipi CN è vietato sbagliare. Magliona affronterà l'impegnativa cronoscalata organizzata dall'Automobile Club Cagliari al volante dell'Osella PA21 Evo Honda da 2000cc gommata Marangoni e curata dal Team Faggioli e lungo il percorso sardo, tra il folto pubblico, non mancheranno di farsi sentire tanti suoi tifosi. “Innanzitutto un pensiero va proprio a chi mi aiuta, in ogni modo, e mi sostiene in questa avventura - dichiara Omar alla vigilia -. Finora il 2012 è stata una stagione estenuante nonostante le tante vittorie portate al traguardo. La classifica è corta soprattutto per qualche inconveniente tecnico e situazione di maltempo che non ci hanno consentito di far punti in alcune gare, ma ora dobbiamo soltanto concentrarci sulla cronoscalata di casa. Sarà una grande emozione giocarmi il titolo proprio in Sardegna. Per questo sto cercando di arrivare a Iglesias rilassato e tranquillo, fiducioso dei mezzi, umani e tecnici, a mia disposizione. Darò tutto, magari, chissà, cercando di ripetere anche la vittoria assoluta dello scorso anno, anche se non sarà affatto semplice perché il CIVM porterà maggiore concorrenza. Soprattutto, però, voglio dare il massimo proprio per divertire pubblico e tifosi, sempre così appassionati e 'caldi'. Non vedo l'ora che il semaforo sia verde, senza perdere di vista l'obiettivo più

importante, che resta il titolo: quindi dare il massimo ma anche il meglio. Vincere e quindi festeggiare il titolo qui sarebbe davvero speciale.” Il tecnico tracciato della Iglesias-Sant'Angelo misura 6,02 chilometri e presenta un dislivello tra partenza e arrivo di 291 metri, per una pendenza media del 4,3%. Il programma dell'undicesimo round del Campionato Italiano Velocità Montagna prevede nel pomeriggio di venerdì 5 ottobre le verifiche sportive e tecniche, sabato 6 due manche di prove ufficiali a partire dalle 13.30 e domenica 7 ottobre il via di gara-1 alle 9.30, con gara-2 a seguire.


2012-10-02 - 10914