Domenico Cubeda secondo assoluto alla 26° Salita della Sila

Domenico Cubeda secondo assoluto alla 26° Salita della Sila

al volante della “piccola” e agile Radical SR4 di classe 1600


È tornato alla grande Domenico Cubeda nel TIVM. Su un tracciato tra i più lunghi e complessi d'Europa, sul quale era addirittura all'esordio, ieri il veloce driver catanese è stato protagonista di una gara perfetta alla 26° Salita della Sila. Il campione 2011 di gruppo E2/B proprio nel TIVM e ora alfiere della Cubeda Corse ha affrontato la cronoscalata calabrese con il giusto piglio e anche sfruttando l'agilità della “piccola” Radical SR4 di classe 1600 e preparazione Autosport Sorrento è riuscito ad agguantare il podio assoluto con un secondo posto dietro soltanto a una concorrenza agguerritissima e di alto valore che ha anche potuto sfruttare motorizzazioni più elevate. Il trionfo assoluto era dunque impossibile e la piazza d'onore acquista una particolare importanza rappresentando il top raggiungibile dal pacchetto a disposizione e aiutando Cubeda nel percorso di grande crescita intrapreso. Percorso che ormai lo pone stabilmente tra i migliori interpreti della specialità. “Volevo dimostrare di esserci - ha detto il pilota etneo a fine gara, dopo essere stato letteralmente preso in braccio dal team manager Salvo Castro - e sono riuscito a fare un bellissimo tempo e una buona prova. È un secondo posto che vale come un successo.”


2012-10-08 - 8722