CST Sport con tre portacolori alla sfida europea di Ascoli

CST Sport con tre portacolori alla sfida europea di Ascoli

Magliona su Norma, Dondi su Fiat X1/9 ed il protagonista europeo Giuliani sulla Lancia Delta EVO alla 55^ Coppa Paolino Teodori 5° ruond del Tricolore e 6° dell'Europeo Montagna


Sono pronti alle verifiche della 55^ Coppa Paolino Teodori i tre alfieri della Scuderia messinese CST Sport di Gioiosa Marea. I tre portacolori del sodalizio siciliano arrivano al quinto round del Campionato Italiano Velocità Montagna, che coincide con il sesto appuntamento del CampionatoEuropeo della Montagna, tutti in corsa per i vertici di classifica. Il sardo Omar Magliona continua il proficuo apprendistato sulla Orma M20 FC Zytek, curata dal Team Faggioli ed equipaggiata con gomme Pirelli, con cui il sei volte Campione Italiano CN ha vinto a Fasano e collezionato un secondo e due terzi posti, in questa prima parte di stagione d'esordio sulla biposto francese della classe regina. Magliona commenta così alla vigilia del fine settimana ascolano: "Quest'anno sentiamo già grandi motivazioni ogni volta che debuttiamo con il nuovo prototipo su un diverso tracciato, alla Coppa Teodori questi stimoli si moltiplicano perché oltre all'impegnativo lavoro che ci attende fin dalle prove avremo l'opportunità di confrontarci anche con i migliori protagonisti dell'Europeo. Davvero complicato riuscire ad anticipare dove potremo essere, l'importante è riprendere a macinare punti tricolori, mettere a punto la nostra Norma. fSarà un round molto interessante che ci preparerà in vìsta della fase centrale della stagione". Tre vittorie ed un secondo posto sono i risultati che finora vanta il bolognese Manuel Dondi, il pilota e preparatore della sempre agile e scattante Fiat X 1/9, leggenda delle salite. Dondi è stato molto incisivo ad ogni presenza nel panorama tricolore e punta dritto alla leadership del gruppo E1-E2SH, dove solo sette lunghezze lo dividono dalla vetta, con soltanto due partecipazioni alide a Sarnano e Morano. La gara marchigiana è anche attesa occasione per vedere di nuovo nelle sfide italiane il driver e preparatore bolognese Fulvio Giuliani, nel 2016 protagonista assoluto delle scene del Campionato Europeo.

Giuliani con la sua sviluppatissima Lancia Delta EVO torna ad incrociare oltre agli abituali avversari dell'Europeo, gli italiani come Gramenzi, Di Giuseppe e Iacoangeli.


2016-06-25 - 12749