Renault Rally Event a Rudy Michelini e David Castiglioni

Renault Rally Event a Rudy Michelini e David Castiglioni


La Clio S1600 del driver pistoiese si impone nei quattro tratti cronometrati della giornata battendo l’identica vettura di Chentre-Florean e la New Clio R3 di Gasperetti-Ferrari. Successo senza eguali per gli eventi messi… in piazza da Renault. Maddalena Corvaglia madrina dell’evento e i comici di Zelig hanno reso spettacolare una cornice davvero fantastica. Rudy Michelini e David Castiglioni sono i vincitori della seconda edizione del Renault Rally Event, gara e kermesse motoristica conclusasi oggi pomeriggio, domenica 11 novembre, nel centro cittadino di Bibbiena. Nello splendido contesto aretino, reso bucolico dalla fitta pioggia caduta nel corso della giornata, il pilota di Pescia (Pt) ha avuto la meglio sui ben 73 rivali presentatisi al via del rally dedicato solo ed esclusivamente alle vetture di casa Renault: dopo la vittoria dei pistoiesi Gasperetti-Ferrari nella Ps “Nuova Renault Clio”, lo stage spettacolare disputatosi nel centro cittadino nella serata di ieri, Michelini si è imposto in tutte e quattro le prove odierne (le ripetute “Renault Sport” e “Pirelli”) chiudendo la classifica in prima posizione assoluta con il tempo di 42’34”4; con la Clio S1600 del team Autofficine Ulivieri, Michelini ha battuto la concorrenza dell’aostano Chentre, sull’altra S1600 di casa Tedak per 27”6 e quella del campione uscente Gasperetti (New Clio R3C) per 36”4. “Questa è la mia macchina- esclama un felice Michelini all’arrivo- perché anche se non la utilizzavo da ben tre anni, è una vera vettura da corsa che sa regalare sensazioni di guida importanti. Abbiamo avuto un piccolo brivido con la foratura di uno pneumatico sul finire della Ps3 ma fortunatamente si è afflosciato molto lentamente e non ha compromesso nulla. Ci siamo giocati la vittoria sull’ultima speciale nella quale la nebbia l’ha fatta da padrone; abbiamo osato e ce l’abbiamo fatta.” Seconda posizione per Chentre e Florean che hanno così confermato la propria bravura dopo il podio assoluto

della scorsa settimana alla Ronde Monte Caio: “Ho faticato all’inizio perché non ho ben interpretato le condizioni dell’asfalto: la pioggia ci ha ingannato ma alla fine la seconda posizione è comunque ottima.” In terza piazza assoluta i vincitori dell’edizione scorsa, Gasperetti e Ferrari che, nel tentativo di agganciare in vetta Michelini, sono invece incappati in un tempo leggermente alto a causa della nebbia; “con quelle condizioni di visibilità per me era un azzardo inutile rischiare di più e quindi non mi rammarico dell’occasione persa; è andata comune molto bene così!” La prova speciale numero 2 è stata interrotta al passaggio di circa metà dei concorrenti per l’uscita di strada della Renault Clio Williams di Ceccarelli-Pedretti; nessuna grave conseguenza per l’equipaggio che però, a scopo precauzionale, è stato trasportato all’ospedale per le cure necessarie.” Altri tempi imposti sono stati assegnati sull’ultima speciale dall’equipaggio 51 in avanti: la scarsa visibilità dovuta alla nebbia ha indotto la direzione gara aa non mettere a repentaglio l’incolumità degli equipaggi. La grande festa di Renault non è stata rovinata dal maltempo dato che centinaia di persone hanno potuto ammirare, nelle piazze di Bibbiena, lo spettacolo offerto dagli stuntman in azione insieme ai comici di Zelig e alla splendida Maddalena Corvaglia, madrina dell’evento che, fiore all’occhiello, ha presentato al pubblico la Nuova Clio. Biagio Russo, Sales Manager di Renault Italia, esprime la propria soddisfazione per la riuscita della kermesse casentina: “ Abbiamo raggiunto gli obiettivi che ci eravamo prefissati; abbiamo coinvolto il pubblico con un evento sportivo e spettacolare perché abbiamo portato direttamente in piazza le vetture da corsa di Renault permettendo anche ai non appassionati di poter capire qual è il nostro impegni nel settore rally. Abbiamo creato uno show a 360° e vedere nelle strade di Bibbiena non solo gli appassionati ma anche le famiglie

con i rispettivi bambini è stato il riscontro che attendevamo. Per appassionare bisogna coinvolgere e credo proprio che questa nostra mission sia stata portata avanti con un ottimi risultati. Lo sport dell’automobile è bello e divertente e Renault vuole portare avanti questo modo di vedere le corse su strada. Il Renault Rally Event è la degna conclusione di una stagione importante per il nostro marchio che è stato anche capace di valorizzare i giovani: Andolfi e Tassone, quest’oggi presenti, sono stati tra i protagonisti del Campionato Italiano Junior: i giovani sono sempre al centro delle attenzioni di casa Renault sia nelle corse che sulle strade di tutti i giorni dove questa fascia è protagonista insieme ai nostri prodotti commerciali.”

Classifica assoluta (Top Ten) 1)Michelini-Castiglioni, Clio S1600, in 42’34”4; 2) Chentre-Florean, Clio S1600 a 27”6, 3) Gasperetti-Ferrari a 36”4; 4) Medici-Benedetti, Clio S1600 a 1’02”9; 5) Ferrarotti-Fenoli, a 1’06”, 6) Tognozzi-Ricci a 1’48”6 ; 7) “Gio DiPalma”-“Cobra” a 2’03”3; 8) Tuo-Rocca, Clio S1600 a 2’24”4; 9) Mezzogori-Cresta Megane N4 a 2’34”7; 10) Cunial-Ialungo a 2’44”1 (tutti gli altri su New Clio R3C)


2012-11-11 - 384